L’Alfabeto di Laborsport: I come… Islamaj. L’incubo di difensori e portieri

Tut­ti ne par­la­no. Nes­su­no lo pren­de. Sher­bim Isla­maj, lo dimo­stra­no i nume­ri, è uno dei miglio­ri attac­can­ti che il cal­cio regio­na­le abbia cono­sciu­to da qual­che sta­gio­ne a que­sta parte.

Cre­sciu­to nel set­to­re gio­va­ni­le del Luga­no con una paren­te­si anche al Team Tici­no, “Bim”, que­sto il suo sopran­no­me, è gra­dual­men­te diven­ta­to l’in­cu­bo di deci­ne di difen­so­ri avversari.

Per Isla­maj la cate­go­ria, lo ha ripe­tu­to più vol­te riman­dan­do al mit­ten­te offer­te più con­si­de­re­vo­li, non con­ta. Quel­lo che con­ta nel cal­cio di Isla­maj sono gli ami­ci e il diver­ti­men­to. E for­tu­na che c’è anco­ra gen­te che la pen­sa così…

Meli­de è la sua oasi feli­ce. Al Signo­rel­li, infat­ti, ci sono ami­ci, un bel­l’am­bien­te e un’at­mo­sfe­ra che al nume­ro die­ci dei gial­lo­ne­ri pro­vo­ca una sen­sa­zio­ne qua­si magica.

Ha segna­to a tut­ti e a tut­te. Pren­de le clas­si­fi­che “bot­te” da cam­pi di peri­fe­rie e in silen­zio si rial­za con­sa­pe­vo­le che quel­lo è (for­se) l’u­ni­co modo per fermarlo.

A lascia­re impres­sio­na­ti tut­ti, però, sono i nume­ri del bom­ber del Meli­de. Già vin­ci­to­re del tito­lo di capo­can­no­nie­re in Ter­za Lega la scor­sa sta­gio­ne con 23 reti, “Bim” ha chiu­so il giro­ne d’an­da­ta con ben 24 reti in 13 par­ti­te. Sì, ave­te let­to bene: uno in più del­l’in­te­ra scor­sa sta­gio­ne con anco­ra metà cam­pio­na­to da gio­ca­re. Chapeau!

2 thoughts on “L’Alfabeto di Laborsport: I come… Islamaj. L’incubo di difensori e portieri

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: