Buon primo compleanno, caro Laborsport: la lettera del direttore

Buon pri­mo com­plean­no, caro Labor­sport

Esat­ta­men­te un anno fa vede­vi la luce dopo set­ti­ma­ne di pro­ve gene­ra­li, mesi di pen­sie­ri e ripen­sa­men­ti. 365 gior­ni fa, con timi­dez­za e deter­mi­na­zio­ne, ti affac­cia­vi sul web con degli obiet­ti­vi pre­ci­si e mira­ti. Sei sta­to crea­to per dare voce e spa­zio a tut­ti i pro­ta­go­ni­sti del nostro Tici­no spor­ti­vo, poi sei cre­sciu­to così in fret­ta che la ‘malat­tia’ per il cal­cio ha fat­to sì che diven­tas­se la cate­go­ria pre­fe­ri­ta.

Per chi scri­ve, oggi è un gior­no feli­ce. Per­ché al clas­si­co “tira­re le som­me” vede supe­ra­ti gli obiet­ti­vi ini­zia­li, vede un segui­to in costan­te aumen­to e soprat­tut­to vede che sei apprez­za­to per quel­lo che sei.

Dicia­mo­ce­lo chia­ra­men­te, sen­za l’affetto dei fede­lis­si­mi e l’afflusso degli “occa­sio­na­li” era dura arri­va­re allo spe­gni­men­to del­la pri­ma can­de­li­na. Eppu­re, ci sia­mo arri­va­ti.

Ci sia­mo arri­va­ti con not­ta­te spe­se a deci­de­re la linea edi­to­ria­le e com­mer­cia­le, con oltre 1670 arti­co­li inse­ri­ti e miglia­ia di foto scat­ta­te in giro per il Tici­no. Ci sia­mo arri­va­ti con l’aiuto di chi ci ha sem­pre soste­nu­to e spin­ti dal­la for­za di chi non ha cre­du­to in noi da subi­to.

Esse­re arri­va­ti a oggi ci dà la for­za e le ener­gie di con­ti­nua­re a pub­bli­ca­re per voi i con­te­nu­ti, che sia­no mere news, inter­vi­ste e sem­pli­ci appro­fon­di­men­ti. Esse­re arri­va­ti a oggi era solo il pri­mo di tan­ti obiet­ti­vi anco­ra da cen­tra­re.

Caro “Labor”, in nem­me­no 365 gior­ni hai sapu­to cata­liz­za­re l’attenzione di cen­ti­na­ia di miglia­ia visi­ta­to­ri, ma se c’è un pas­so di cui devi andar­ne fie­ro è il rag­giun­gi­men­to di una col­la­bo­ra­zio­ne gior­na­li­sti­ca con La Regio­ne, lo sto­ri­co quo­ti­dia­no del Can­ton Tici­no. Ben pochi siti indi­pen­den­ti sono riu­sci­ti a fare lo stes­so…

In que­sto gior­no spe­cia­le, ci ten­go a rin­gra­zia­re di cuo­re gli spon­sor, le socie­tà e gli alle­na­to­ri che han­no deci­so di col­la­bo­ra­re con noi in que­sta sta­gio­ne. Ma sopra­tut­to, ci ten­go ad abbrac­cia­re for­te chi ha lavo­ra­to, lavo­ra e lavo­re­rà die­tro le quin­te per con­ti­nua­re ad offrir­vi “l’informazione come la desi­de­ri”.

Buon com­plean­no, caro Labor­sport.

Ric­car­do Vas­sal­li

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: