Insubrica, parola al ‘pres’ Bianchi: “Andata da 7 in pagella. E sognare non costa nulla”

Anche l’In­su­bri­ca di mister Palom­bel­la si è rimes­sa al lavo­ro per pre­pa­ra­re al meglio il giro­ne di ritor­no in Ter­za Lega. Gli insu­bri­ci han­no chiu­so il giro­ne d’an­da­ta al set­ti­mo posto con 18 pun­ti figli di cin­que vit­to­rie, tre pareg­gi e cin­que sconfitte.

Un ruo­li­no di mar­cia che per­met­te alla squa­dra del pre­si­den­te Bian­chi di risul­ta­re la miglior neo­pro­mos­sa di Ter­za Lega. Per giun­ge­re pron­ti al 9 mar­zo, l’In­su­bri­ca ha aggiun­to alla lora Arban, Fiehn, De Luca, Cam­pa­na e Leu­ce. Non potrà esse­re del­la par­ti­ta, per con­tro, Vit­to­rio (moti­vi uni­ver­si­ta­ri) che suo­na come “uni­ca partenza”.

Sei le ami­che­vo­li in programma: 

8 feb­bra­io — ami­che­vo­le con­tro il Locarno

15 feb­bra­io ami­che­vo­le con­tro il Ligornetto

19 feb­bra­io ami­che­vo­le con­tro l’Agno

21 feb­bra­io ami­che­vo­le con­tro la Campionese

27 feb­bra­io ami­che­vo­le con­tro il Morbio

01 mar­zo ami­che­vo­le con­tro lo Stabio

Valu­ta­zio­ni

È tem­po di giu­di­zi e valu­ta­zio­ni per il pre­si­den­te del­l’In­su­bri­ca Patrick Bian­chi: “Al mister e ai ragaz­zi non pos­so che fare i com­pli­men­ti per il giro­ne d’an­da­ta. Sia­mo una neo­pro­mos­sa e abbia­mo con­clu­so il giro­ne d’an­da­ta a metà clas­si­fi­ca. Sono quin­di dav­ve­ro con­ten­to e sod­di­sfat­to come tut­ta la socie­tà. Anzi ana­liz­zan­do come sem­pre fac­cia­mo insie­me allo staff l’an­da­ta, qual­che pun­to in + l’a­vrem­mo meritato.
La squa­dra e il mister si sono cala­ti nel miglio­re dei modi in que­sta nuo­va avven­tu­ra chia­ma­ta ter­za lega. voto 7

Il giro­ne di ritorno

“L’ob­biet­ti­vo ini­zia­le era la sal­vez­za, det­to appun­to che sia­mo una neo pro­mos­sa, non aven­do anco­ra rag­giun­to que­st’ob­biet­ti­vo, per il giro­ne di ritor­no rima­ne l’ob­biet­ti­vo sal­vez­za da rag­giun­ge­re il pri­ma pos­si­bi­le. Facen­do due cal­co­li con 5/6 pun­ti dovrem­mo esserci.
Una vol­ta rag­giun­ta la sal­vez­za, obbiet­ti­vo pri­ma­rio, veden­do la clas­si­fi­ca sareb­be bel­lo poter fini­re la sta­gio­ne nel­le pri­me 5 posizioni.
Le pri­me 4 squa­dre sono distac­ca­te ma tra noi, Ran­ca­te, Lusia­das i pun­ti sono dav­ve­ro risicati.
Pen­so sia giu­sto por­si sem­pre nuo­vi obbiet­ti­vi una vol­ta rag­giun­ti quel­li pre­fis­sa­ti, ovvia­men­te sen­za por­re l’a­sti­cel­la trop­po in alto, sem­pre con i pie­di ben sal­di a terra”.

Obiet­ti­vi a…lungo termine:

“Per poter cre­sce­re biso­gna aver ben chia­ro i pun­ti su qui miglio­rar­si e con­so­li­da­re i pun­ti forti.
La nostra socie­ta’, il nostro comi­ta­to e’ for­ma­to da 6/7 per­so­ne che sono anche ami­ci al di fuo­ri del calcio,
non aven­do un pae­se die­tro le spal­le (come x la mag­gior par­te del­le socie­ta’ del nostro livel­lo) man­da­re avan­ti una socie­tà in ter­za lega non è per nul­la sem­pli­ce anzi tutt’altro.
Per poter con­so­li­dar­ci in ter­za lega, per poter affron­ta­re il futu­ro e ave­re un futu­ro roseo, con una base soli­da, dob­bia­mo crescere :

A-  a livel­lo socie­ta­rio, aumen­tan­do le per­so­ne all’in­ter­no del comi­ta­to (faci­le a dir­si, dif­fi­ci­lis­si­mo a far­si. Tro­va­re per­so­ne che dedi­ca­no il pro­prio tem­po libe­ro x una pas­sio­ne chia­ma­ta cal­cio non e’ cosi evidente)
col­go l’oc­ca­sio­ne per un appel­lo: chi fos­se inte­res­sa­to a far par­te del­la fami­glia insu­bri­ca e ha voglia di impe­gnar­si non esi­ti a contattarmi.

B — con­so­li­da­re e rein­te­gra­re lo zoc­co­lo duro del­la rosa che negli anni ci ha per­mes­so di rag­giun­ge­re l’at­tua­le livello

Fat­te que­ste pre­mes­se a lun­go ter­mi­ne vedo la nostra socie­ta’ come una soli­da e impor­tan­te real­ta’ di ter­za lega, e per­chè no, se i pun­ti sopra cita­ti saran­no rag­giun­ti pun­ta­re piu’ in alto, in fon­do sia­mo ambi­zio­si pur man­te­nen­do i pie­di ben sal­di a ter­ra, sogna­re non costa nulla.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: