CL: È Magic Chiasso (parte 2)! I rossoblù stendono la capolista e strappano applausi

CHIASSO – È tutto un altro Chiasso. Il 2019 sembra particolarmente sorridere ai rossoblù, chiamati a una reazione dopo aver chiuso la precedente annata all’ultimo posto in Challenge League. Dopo aver sconfitto meritatamente lo Sciaffusa (0-2) la scorsa settimana, i rossoblù hanno sconfitto anche il Servette capolista di fronte a 480 spettatori accorsi al Riva IV.

La squadra allenata da Andrea Manzo ha centrato la seconda vittoria consecutiva grazie a due reti di gioielli made in Ticino. Dopo essere passato in svantaggio al 9′ per mano di Schalk, il Chiasso è riuscito a raddrizzare le sorti dell’incontro grazie alle reti, tutte nel primo tempo, di Milosavjevic e Guidotti.

Nel finale, Manzo ha dato ancora minuti all’accoppiata Josipovic-Manicone, entrambi entrati a partita in corso. I ticinesi raggiungono il Vaduz a quota 21 punti e incrementano il vantaggio rispetto a Rapperswil e Kris, ultima e penultima della classe.

Chiasso: Mossi; Perico, Martignoni, Alessandrini; Milosavjevic; Padula, Charlier (56′ Giorno),  Guidotti, Bahloul (75′ Ajet); Milinceanu (74′ Manicone), Pollero (66′ Josipovic)

Servette: Frick; Sarr, Mfuyi (46′ Iapichino), Rouiller, Severin; Cespedes (77′ Duah); Stevanovic, Imeri, Wüthrich (66′ Alphonse); Schalk, Kone (56′ Cagas)

Marcatori: 9′ Schalk (S), 23′ Milosavjevic (C), 40′ Guidotti (C)

Ammoniti: 5′ Charlier (C), 20′ Perico (C), 50′ Milinceaunu (C), 59′ Giorno (C),

Spettatori: 480. Minuti di recupero: 6′

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: