Pura, la carica di Zaccariotto: “Le giocheremo tutte senza il freno a mano tirato”

Il Pura di Francesco Zaccariotto sta lavorando intensamente per giungere con il serbatoio pieno di benzina in vista del girone di ritorno, in cui i gialloneri dovranno trovare i punti necessari per allontanarsi da una scomoda situazione in classifica.

Per farlo, Zaccariotto avrà a disposizione 3 nuovi elementi: Andrea Fraschina (dal Malcantone), Simone Covino (dal Raggruppamento RAM) e Giuliano Bastianelli (dall’Agno). Sul fronte partenze, invece, non faranno più parte del Pura Gianluca Mautone (passato al Collina), Simon Lurschi (fine attività), Gonzalo Silva (fine attività) e Alessandro Rinaldi (al Bioggio).

Il Pura è “ancora alla ricerca di giocatori per rinforzare la rosa ed il gruppo, ma purtroppo competere a questa categoria senza budget non é facile, per quello cerchiamo solo giocatori che piace giocare a calcio per il gruppo e per l’amore verso questo sport”.

Tra tre giorni, i gialloneri si confronteranno con l’Agno, il 25 con il Cademario e il 3 marzo contro il Malcantone Seniori.

“Purtroppo – ci dice il mister del Pura – la neve ha condizionato la preparazione e abbiamo avuto diverse assenze, anche noi abbiamo spalato (vedi foto), ma lavoriamo per essere pronti al 10 marzo. Il Pura cercherà con il coltello fra i denti di mantenere questa categoria, stiamo cercando di mettere le basi per un futuro più tranquillo ma siamo consapevoli che non sarà facile”.

E ancora: “Pura é una bella realtà di paese, con tanti giovani della zona che piace stare assieme sia sul campo che fuori. Dovremo giocare tutte le partite senza il freno tirato ed a giugno tireremo le somme”.

Poi una preoccupazione: “Se dovessimo perdere la categoria rischiamo di rovinare tutto quello di buono che é stato fatto negli ultimi anni, sarebbe un peccatto immenso. Forza Pura”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: