Mendrisio, finito il tempo dei test

Dopo aver rinunciato al test di preparazione più atteso ed impegnativo (quello di sabato scorso con il Balerna), il Mendrisio è tornato in campo al Comunale per affrontare gli Allievi A, battuti nel fine settimana per 4-0 dal Ligornetto.

Bettinelli ha presentato nuovamente quell’undici titolare costruito sulla carta ed apparso ad oggi il preferito dal nuovo tecnico varesino: Cataldo; Padula, Kabamba, Cvetkovic, Polli; Cortez, Rey, Guerchadi, Cornacchia; Cocimano; Franzese.

La sgambata, di fronte ad una decina di curiosi, non ha cancellato alcuni dubbi emersi già durante gli ultimi due impegni all’Adorna contro Castello e Novazzano. Il gioco della squadra è sembrato lento, macchinoso e privo di fantasia anche ad una manciata di giorni dal debutto ufficiale contro il San Gallo.

Pare ci sia molto ancora da fare e per non perdere tempo, Bettinelli ha scelto una settimana completa di allenamenti. Specie in occasione delle numerose palle inattive offensive, si sono manifestati i soliti problemi in fase di rifinitura. Bettinelli ha chiesto più volte di far girare più velocemente la palla, a conferma della sensazione avuta anche in tribuna.

La squadra di Matera ha retto una ventina di minuti prima di arrendersi senza mai riuscire ad entrare nella metà campo presidiata dalla linea difensiva per tutto il primo tempo, concluso con una manciata di reti. La ripresa é proseguita sulla falsa riga della prima con il Mendrisio andato a segno ancora un paio di volte. Si sono giocati due tempi da 40′ e la partitella è stata diretta dallo stesso Bettinelli.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: