Lugano, la testa non basta. Il Thun passa in semifinale

No, tan­te vol­te, nel vero sen­so del ter­mi­ne, la testa non basta. Il Luga­no di Fabio Cele­sti­ni non è riu­sci­to a impor­si alla Stoc­khorn Are­na di Thun con­tro i ber­ne­si nei quar­ti di fina­le di Cop­pa Svizzera.

Sot­to nel pun­teg­gio al 34′ per mano di Sala­no­vic, i bian­co­ne­ri han­no rimes­so tut­to in pari­tà con un col­po di testa di Covi­lo. Al 71′ Sut­ter e al 82′ Sor­gic han­no let­te­ral­men­te stac­ca­to il pass per le semi­fi­na­li por­tan­do i bian­co­ros­si sul momen­ta­neo 3–1.

Un col­po di testa di Jan­ko ha inu­til­men­te illu­so i tici­ne­si di un’im­pro­ba­bi­le rimonta.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: