2L: Vallemaggia come l’Ambri: “Step by step e tutto quello che arriva è tanto di guadagnato”

“Dire di esse­re pron­ti al cam­pio­na­to in pie­no perio­do car­ne­va­le­sco è un azzar­do”. La met­te sul serio e il face­to Patrick Don­ghi, alle­na­to­re dal­l’e­sta­te dei val­mag­ge­si, otta­va for­za del cam­pio­na­to di Secon­da Lega.

Mer­co­le­dì sera, gli uomi­ni di Don­ghi tor­ne­ran­no in cam­po dopo la lun­ga pau­sa inver­na­le ospi­tan­do l’Ar­be­do che pun­ta a rag­giun­ge­re il Baler­na in cima alla classifica.

Da noi inter­vi­sta­to, Don­ghi par­la aper­ta­men­te del­lo sta­to attua­le del­la sua squa­dra e fa un para­go­ne, mica trop­po azzar­da­to, che sot­to­li­nea l’u­mil­tà con cui sta lavorando.

“Il Val­le­mag­gia — dice — spo­sa la filo­so­fia del­l’Am­bri: step by step, par­ti­ta dopo par­ti­ta si cer­ca di fare il mas­si­mo è sta­re il più lon­ta­no pos­si­bi­le dal­le zone base. Tut­to quel­lo che arri­va in più è tan­to di guadagnato”.

“Dicia­mo — con­ti­nua — che abbia­mo potu­to lavo­ra­re bene mal­gra­do la neve ci ha pre­clu­so La Pine­ta. La mag­gior par­te del­la pre­pa­ra­zio­ne l’ab­bia­mo svol­ta ad Ave­gno e in pale­stra ai Ron­chi­ni con Simo­na Sar­to­ri che ha cura­to la par­te musco­la­re con le sue inte­res­san­tis­si­me lezioni”.

L’al­le­na­to­re del Val­le­mag­gia par­la anche di obiet­ti­vi: ” Ci pia­ce­reb­be pro­se­gui­re in Cop­pa Tici­no per toglier­ci qual­che soddisfazione”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: