Addio a Cora Canetta, anima e simbolo del calcio femminile in Ticino

Il calcio dà, il calcio toglie. Sono righe che mai avremmo voluto scrivere quelle che state per leggere. Il mondo del calcio ticinese perde una protagonista con la P maiuscola, una di quelle capaci di renderci fieri del nostro calcio femminile.

Ieri sera l’indimenticabile Cora Canetta, calciatrice del Balerna femminile, ci ha lasciato a soli 27 anni, sconfitta da una brutta malattia. Il tuo sorriso, cara Cora, la tua simpatia, la tua forza di volontà resteranno sempre indelebili nei nostri cuori e nelle nostre memorie.

Nata il 6 gennaio del ’92, Canetta ha indossato a più riprese la casacca della Nazionale Svizzera e ha vestito i colori di Rapid Lugano, Zurigo e Balerna Femminile tra le altre.

La redazione di Laborsport vuole esprimere la massima vicinanza alla famiglia e a tutte le compagne di squadra.

CIAO CORA, RIPOSA IN PACE!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: