Lugano, due schiaffi al San Gallo per risalire la china

Calma, ogni cosa ha il suo tempo. Lo ha ripetuto alla morte Fabio Celestini pensando al suo Lugano. Dopo un avvio di 2019 non proprio esaltante, i bianconeri hanno ritrovato la propria dimensione. Dopo la vittoria contro lo Zurigo, il pareggio contro il Basilea la scorsa settimana, i ticinesi hanno trionfato per 0-2 in casa del San Gallo portandosi a quota 30 punti, a meno due dal quarto posto sinonimo di Europa.

A decidere la sfida in casa del San Gallo sono state le reti degli uomini più in forma del momento: Gerndt e capitan Sabbatini.

Domenica 31 marzo, i bianconeri di Celestini saranno ospiti del GC e avranno così l’occasione di staccare definitivamente le zone basse della classifica e pensare di alzare per davvero l’asticella.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: