3L1: Esame di maturità per le prime tre

Al ritor­no agli alle­na­men­ti in que­sta set­ti­ma­na, non c’è sta­to un gio­ca­to­re del Col­dre­rio che non ha sfog­gia­to un sor­ri­so sgar­gian­te. Dif­fi­ci­le pen­sa­re al con­tra­rio. Dopo aver bril­lan­te­men­te supe­ra­to il Col­li­na ed esser­si issa­ti al coman­do del Grup­po 1 di Ter­za Lega, gli uomi­ni di Fab­bri lavo­ra­no a testa chi­na con il mas­si­mo del­l’en­tu­sia­smo.

La clas­si­fi­ca è anco­ra trop­po cor­ta per con­ce­der­si il lus­so di abbas­sa­re l’a­sti­cel­la del­l’at­ten­zio­ne e, soprat­tut­to, sono atte­se rea­zio­ne impor­tan­ti da Col­li­na e Mal­can­to­ne, pro­ta­go­ni­ste di un avvio di ritor­no abba­stan­za a rilen­to.

In casa Col­dre­rio si guar­da avan­ti, dal­l’al­to al bas­so cer­to, ma sen­za sup­po­nen­za. La vet­ta non è casua­le, ma il cal­cio è trop­po infa­me per poter­si rilas­sa­re già a fine mar­zo. E con una clas­si­fi­ca così, fare voli pin­da­ri­ci non avreb­be sen­so.

I bian­co­ros­si sor­ri­do­no e lavo­ra­no. Lavo­ra­no e sor­ri­de­re, con­sci del fat­to che ogni 90′ ci sarà da suda­re. Ma que­sto con­cet­to è ben impres­so nel­la men­te dei gio­ca­to­ri di Fab­bri.

Il Col­dre­rio sarà in sce­na dome­ni­ca pome­rig­gio sul cam­po del Taver­ne 2 di Mat­tia Mile­si. Per bom­ber Spa­gnuo­lo e com­pa­gni può trat­tar­si di un’oc­ca­sio­ne impor­tan­te per aggiun­ge­re fie­no in casci­na e potran­no far­lo con­sa­pe­vo­li del risul­ta­to di alme­no una del­le due riva­li. Se il Mal­can­to­ne di Copel­li chiu­de­rà la 17esina gior­na­ta in casa con­tro il Mon­te­ce­ne­ri alle 16:00, il Col­li­na di Bal­mel­li scen­de­rà in cam­po il saba­to sera con­tro il Pura. Sfi­de, per entram­be, da non sot­to­va­lu­ta­re visto che le for­ma­zio­ni di Zaca­riot­to e Bor­sie­ri sono in pie­na lot­ta sal­vez­za e han­no già por­ta­to via pun­ti pesan­ti a squa­dre posi­zio­na­te meglio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: