1L: Mendrisio, un pomeriggio Amar (Sabanovic). Al Comunale fa festa il Linth

La sta­gio­ne del Men­dri­sio sem­bra segna­ta. In una par­ti­ta nel­la qua­le si è di fat­to gio­ca­to in una sola meta­cam­po la squa­dra di Bet­ti­nel­li ha incas­sa­to la ter­za (imme­ri­ta­ta) scon­fit­ta del ritor­no. Un vero pec­ca­to per­ché il Linth si è ritro­va­to in dop­pio van­tag­gio alla pau­sa sen­za aver­lo meri­ta­to.

Mendrisio Linth

Net­tis­si­mo il fal­lo da rigo­re di Kabam­ba che ha per­mes­so a Saba­no­vic di sbloc­ca­re il risul­ta­to, ma ancor più net­to il fal­lo del por­tie­re zuri­ghe­se su Fran­ze­se sul qua­le un arbi­tro fuo­ri con­te­sto ha pen­sa­to bene di chiu­de­re gli occhi. Dopo un gol annul­la­to a Fran­ze­se e un paio di deci­sio­ni al con­tra­rio che han­no pena­liz­za­to il Men­dri­sio, la squa­dra di Sch­we­gler ha rad­dop­pia­to con un col­po di testa di Saba­no­vic da azio­ne di cal­cio d’an­go­lo con le mar­ca­tu­re non per­fet­te e la debo­le con­clu­sio­ne che ha bef­fa­to Catal­do. Nel­la ripre­sa il Men­dri­sio non si è arre­so, ma un altro epi­so­dio sfa­vo­re­vo­le puni­sce i padro­ni di casa e spez­za qual­sia­si desi­de­rio di rimon­ta. Padu­la, da solo davan­ti alla por­ta, cer­ca di rin­via­re; col­pi­sce la testa di Kabam­ba e la pal­la va den­tro per il 0–3. Anche nel­la ripre­sa, gli uomi­ni di Bet­ti­nel­li avreb­be­ro meri­ta­to di più dei gial­lo­ne­ri.

Curio­si­tà: Quel­la di Amar Saba­no­vic è la quar­ta dop­piet­ta in cam­pio­na­to in que­sta sta­gio­ne. L’ex pro­mes­sa del GC vola quin­di a 17 reti in 18 par­ti­te in Pri­ma Lega Clas­sic. Sugli spal­ti vi era anche il pre­si­den­te del Luga­no Ange­lo Ren­zet­ti.

Miglio­re in cam­po, mal­gra­do il risul­ta­to, il 18enne Aaron Minel­li, alla pri­ma da tito­la­re e alla secon­da par­ti­ta in asso­lu­to con il Men­dri­sio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: