Lema, non era un sogno. Mister Pedrini: “Battuta la squadra più forte del calcio regionale. Ma adesso…”

Probabilmente, al suo risveglio, l’allenatore del Lema Alfredo Pedrini si sarà chiesto se non fosse stato solo un magnifico sogno. Niente affatto. La sua squadra è riuscita nell’impresa di eliminare il Balerna, capolista in Seconda Lega, nello scontro di Coppa Ticino. Un successo non casuale, visto che il biglietto per i Quarti di Finale della competizione è stato ampiamente meritato (il Lema ha estromesso anche il Morbio ai 32esimi ndr).

È un mister Pedrini raggiante quello che sentiamo all’indomani dello splendido successo. “Diciamo – dice – che è stata una bella serata”. Poi fa i complimenti ai suoi: “Avevamo di fronte la squadra più forte del calcio regionale e siamo riusciti a batterli. Per tenere testa a loro dovevamo essere tatticamente perfetti. E lo siamo stati. Tecnicamente dovevamo essere bravi a sbagliare il meno possibile. E ci siamo riusciti. Doveva essere una battaglia. E lo è stata”.

La vittoria, secondo il tecnico del Lema, “è stata meritata. Ai ragazzi vanno i complimenti perché hanno fatto tutto quanto richiesto. Adesso però bisogna rimettere la testa al campionato, cosa non facile dopo una serata del genere”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: