Rancate, Regazzoni: “Stiamo facendo qualcosa di importante, ma sei punti da recuperare restano tanti”

Il Ran­ca­te di Alber­to Regaz­zo­ni viag­gia con il ven­to in pop­pa in avvio di que­sto 2019. Gra­zie a un giro­ne di ritor­no fino­ra assai sod­di­sfa­cen­te (leg­ga­si quat­tro vit­to­rie su quat­tro), i nero­ver­di han­no ripre­so con­tat­to con le zone nobi­li del­la clas­si­fi­ca.

Doma­ni sera, capi­tan Fer­ra­ri e com­pa­gni affron­te­ran­no il Vacal­lo in quel­la che lo stes­so alle­na­to­re momò defi­ni­sce «una par­ti­ta mol­to dif­fi­ci­le». «Abbia­mo – dice – diver­si gio­ca­to­ri infor­tu­ni e alcu­ni non al meglio del­la for­ma. Tut­ta­via, stia­mo facen­do un giro­ne di ritor­no impor­tan­te, anche se sei pun­ti da recu­pe­ra­re resta­no tan­ti e soprat­tut­to aven­do quat­tro squa­dre davan­ti a noi».

Nel­lo scon­tro con l’Insubrica, il Ran­ca­te ha per­so Chin­chio per infor­tu­nio. Una per­di­ta che “si farà sen­ti­re. Chin­chio è un gio­ca­re impor­tan­te e il suo appor­to man­che­rà (è il miglior rea­liz­za­to­re del­la squa­dra), ma se voglia­mo costrui­re qual­co­sa di buo­no il grup­po deve riu­sci­re a sop­pe­ri­re alle assen­ze”.

Alber­to Regaz­zo­ni ha comin­cia­to bene la pri­ma espe­rien­za da alle­na­to­re dopo aver improv­vi­sa­men­te appe­so le scar­pe al chio­do. “Que­sta avven­tu­ra mi sta dan­do tan­to e sono feli­ce di aver­la intra­pre­sa”.

Che voto dareb­be Regaz­zo­ni gio­ca­to­re al Regaz­zo­ni alle­na­to­re? “Sicu­ra­men­te per il momen­to un buon voto.Questo anche gra­zie alla par­te­ci­pa­zio­ne dei ragaz­zi che sin dal pri­mo momen­to han­no avu­to un atteg­gia­men­to posi­ti­vo e di gran­de par­te­ci­pa­zio­ne. Un plau­so va anche a Nico­la Padu­la, il mio vice mol­to pre­pa­ra­to e con cui sin da subi­to ho tro­va­to una otti­ma inte­sa».

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: