Non tutti sanno che… c’è un ministro nel calcio regionale

Di Liberatv.ch

RIVIERA – Non tut­ti san­no che…c’è un mini­stro atti­vo nel cal­cio regio­na­le. Raf­fae­le De Rosa, elet­to ieri qua­le Con­si­glie­re di Sta­to, è infat­ti un tes­se­ra­to dei Senio­ri 30+ del­la Juven­tus Cre­scia­no, club del­la fra­zio­ne di Rivie­ra, Comu­ne nel qua­le il neoe­let­to ha rico­per­to la cari­ca di sin­da­co dal 2017.

Nato il 2 gen­na­io del 1973, De Rosa ha mos­so i pri­mi pas­si nel FC Bodio, per poi gio­ca­re con la maglia del Lodri­no e dell’AC Bel­lin­zo­na. Tra il 1991 e il 1995, il neo Con­si­glie­re di Sta­to ha mili­ta­to nel Gor­du­no e nel FC Cen­tral FR, club di Fri­bor­go dove si tro­va­va per stu­dia­re eco­no­mia.

Nel 2001 è tor­na­to in Tici­no e, cal­ci­sti­ca­men­te par­lan­do, lo ha fat­to con la maglia del Moder­na fino al 2004. Poi un’esperienza qua­drien­na­le con il Rapid Luga­no con­clu­sa­si con il tra­sfe­ri­men­to all’Osogna, club in cui ha mili­ta­to per die­ci anni. Dall’agosto del 2018 ha spo­sa­to la cau­sa del­la Juven­tus Cre­scia­no, attua­le pri­ma for­za del Grup­po 2 del­la cate­go­ria Senio­ri 30+.

Come ci spie­ga Ivan Dona­do­ni, vice pre­si­den­te del­la Juven­tus Cre­scia­no e com­pa­gno di squa­dra di De Rosa, “Raf­fae­le è una per­so­na squi­si­ta, sia a livel­lo pri­va­to che in ambi­to cal­ci­sti­co. Gli pia­ce vin­ce­re e vuo­le sem­pre vin­ce­re. È un otti­mo com­pa­gno di squa­dra e un gran­de moti­va­to­re, oltre ad esse­re mol­to pre­pa­ra­to anche su aspet­ti tec­ni­ci”.

Non a caso, il De Rosa alle­na­to­re nel­la sta­gio­ne 2004–2005 ha vin­to la Cop­pa Tici­no gui­dan­do il Rapid Luga­no. “Capi­ta ogni tan­to che nel­la squa­dra senio­ri l’allenatore sia assen­te. In quei casi , com­pa­ti­bil­men­te con i suoi impe­gni poli­ti­ci, Raf­fae­le pren­de in mano la squa­dra e pre­pa­ra qual­che alle­na­men­to anche impe­gna­ti­vo”.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL SEGUITO

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: