Vedeggio, Gatti: “Complimenti a Peschera. Gli obiettivi sono alla nostra portata”

“I miei com­pli­men­ti van­no pri­ma di tut­to a Tazio Pesche­ra per­ché è raro tro­va­re un mister così pre­pa­ra­to in que­ste cate­go­rie ed un pro­fes­sio­ni­sta che anche nel­la par­ti­ta del wee­kend non ha lascia­to nul­la al caso. Ora, avan­ti con la testa giu­sta per­ché la sta­gio­ne è anco­ra lun­ga e gli obiet­ti­vi sono alla nostra por­ta­ta.”

Roby Gat­ti resta fede­le alla linea e due gior­ni dopo la golea­da che ha visto il suo Vedeg­gio cade­re in casa con il Gam­ba­ro­gno usa solo agget­ti­vi posi­ti­vi per quel­la che a suo modo di vede­re è sta­ta una gran bel­la par­ti­ta di cal­cio. Nel soste­ne­re che ‘i goal ce li sia­mo fat­ti da soli” il tec­ni­co pie­mon­te­se del Vedeg­gio non man­ca di sot­to­li­nea­re i meri­ti del Gam­ba­ro­gno, abi­tua­to a vin­ce­re con un goal di scar­to, ed oggi più che mai secon­da chia­ra e lim­pi­da for­za del cam­pio­na­to.

“Gio­ca­re con­tro una squa­dra di Tazio è sem­pre un pia­ce­re. Pec­ca­to per non aver fat­to il sor­pas­so una vol­ta rag­giun­to con meri­to il 2–2 per­ché non lo avrem­mo deme­ri­ta­to. Sono con­ten­to del­la squa­dra ed altret­tan­to cer­to che la semi­fi­na­le di cop­pa non è irrag­giun­gi­bi­le. Dob­bia­mo cer­ca­re di esse­re un po’ più equi­li­bra­ti ma nutro fidu­cia in que­sto grup­po per poter entra­re tra le quat­tro miglio­ri di cop­pa oltre a non vani­fi­ca­re quan­to di buo­no fat­to fino ad oggi in un cam­pio­na­to che ci ha visti pro­ta­go­ni­sti e capa­ci di gio­ca­re con tut­ti per i tre pun­ti.”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: