3L: Carassesi, che cuore! Colpo salvezza contro il Blenio

Da Caras­se­si

Impor­tan­tis­si­ma e con­vin­cen­te vit­to­ria dei GCC, che in que­sto giro­ne di ritor­no con­fer­ma­no per la ter­za vol­ta in altret­tan­te occa­sio­ni il bino­mio tra gara casa­lin­ga e vit­to­ria bat­ten­do 2–0 il Ble­nio Cal­cio.

I ragaz­zi di Cola­trel­la sono sta­ti pro­ta­go­ni­sti di una par­ti­ta mol­to ben gio­ca­ta, in cui l’u­ni­co momen­to di sof­fe­ren­za pati­to in aper­tu­ra del match è sta­to supe­ra­to sen­za par­ti­co­la­ri pate­mi. Pen­ta vie­ne chia­ma­to in cau­sa sola­men­te nei pri­mi minu­ti, in cui è bra­vo a respin­ge­re due con­clu­sio­ni dal limi­te del­l’a­rea. Per il resto del­la par­ti­ta sarà total­men­te ino­pe­ro­so.

Tol­ti i pri­mi 10–15′ in cui è il Ble­nio a far­si leg­ger­men­te pre­fe­ri­re, una vol­ta pre­se le misu­re i GCC sono i tota­li padro­ni del cam­po. Nel pri­mo tem­po sono mol­te le occa­sio­ni. Tun­do lan­cia­to in pro­fon­di­tà non rie­sce a sca­val­ca­re il por­tie­re in usci­ta, poi Delui­gi impat­ta bene un cross bas­so dal­la destra effet­tua­to da Lavi­gna, ma la sua con­clu­sio­ne è cen­tra­le. Allo scoc­ca­re del­l’ul­ti­mo minu­to di gio­co, anco­ra Lavi­gna da destra ten­ta la con­clu­sio­ne in dia­go­na­le. Il suo tiro è però debo­le e trop­po schiac­cia­to, ma attra­ver­sa peri­co­lo­sa­men­te l’a­rea di rigo­re avver­sa­ria. Sul secon­do palo soprag­giun­ge Tun­do che insac­ca per il meri­ta­to van­tag­gio di casa.

Nel secon­do tem­po par­to­no anco­ra for­te i GCC, con il Ble­nio costret­to ad affi­dar­si a ste­ri­li lan­ci lun­ghi. Paler­mo da sini­stra rien­tra sul pie­de destro e cros­sa dol­ce­men­te per Lavi­gna che insac­ca. L’ar­bi­tro però annul­la per un net­to fuo­ri­gio­co.
Col pas­sa­re del tem­po si apro­no ampi spa­zi nel­la dife­sa ospi­te, che non ven­go­no però sfrut­ta­ti a pie­no dal­le azio­ni in con­tro­pie­de dei bian­co­ver­di. In una di que­ste occa­sio­ni Paler­mo vie­ne ste­so quan­do era lan­cia­to a rete, l’ar­bi­tro però non rav­vi­sa nul­la.
A metà ripre­sa Delui­gi chiu­de i gio­chi. Azio­ne insi­sti­ta sul­la sini­stra di Paler­mo, il qua­le con­ver­ge e cer­ca lo scam­bio stret­to con Rec­ce. Il pal­lo­ne caram­bo­la in area e vie­ne respin­to debol­men­te al limi­te del­l’a­rea. Delui­gi non ci pen­sa trop­po e sca­glia col man­ci­no un gran tiro, col pal­lo­ne che vie­ne leg­ger­men­te devia­to e si va ad insac­ca­re nel­l’an­go­lo.

Vit­to­ria come dice­va­mo con­vin­cen­te sia sul pia­no del gio­co che su quel­lo del risul­ta­to, con i GCC capa­ci di man­te­ne­re la por­ta invio­la­ta. Que­sti 3 pun­ti ci per­met­to­no di abban­do­na­re final­men­te le due posi­zio­ni bol­len­ti di clas­si­fi­ca. Ora con la pau­sa per le festi­vi­tà pasqua­li si potran­no rica­ri­ca­re le bat­te­rie. Ci aspet­ta poi la tra­sfer­ta sul cam­po del­l’AC Tene­ro-Con­tra per cer­ca­re di dare con­ti­nui­tà ai risul­ta­ti nel­la volon­tà di rag­giun­ge­re al più pre­sto posi­zio­ni sicu­re sino­ni­mo di sal­vez­za.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: