Novazzano, Meroni: “Bravi a reagire dopo il gol subito”

È un Damiano Meroni, allenatore del Novazzano, felice e soddisfatto della prestazione dei suoi all’indomani del successo in Coppa Svizzera contro i cugini del Paradiso. Successo che, lo ricordiamo, ha permesso ai momò di continuare il cammino nelle qualificazioni per un posto al tabellone principale.

Prima di fare sul serio, il Novazzano si è visto suonare la sveglia da Rocca. Dopo il gol incassato, infatti, “ci siamo svegliati”, ci dice il mister. “Abbiamo iniziato a essere meno passivi, a cercare di difendere cercando l’avversario in “avanti” senza più indietreggiare e nel giro di dieci minuti abbiamo fatto tre reti”.

Meroni non manca di fare auto critica: “Nel secondo tempo il Paradiso ha reagito, come logico che sia. Noi nelle inevitabili ripartenze concesse avremmo dovuto essere più bravi, sia per scelte sia per qualità tecniche, per fare la quarta rete”

“Ciò non è avvenuto e al 70esimo, su mischia in area è arrivata la rete del 3-2 che ha visto i finali 20′ di contesa, caotica, giocata sui nervi e le emozioni, più che sul “ragionanamento”.

Meroni riconosce anche i meriti del Paradiso: “Hanno dimostrato, nonostante le assenze, il motivo per il quale si trovano in testa al campionato di Seconda Lega Interregionale”.

Adesso, in casa Novazzano è tempo di riposo fino a lunedì. “Per la qualifica al tabellone principale di Coppa Ch, dovremo attendere l’ultimo atto contro il Taverne in trasferta. Chi prevarrà in quell’incontro avrà diritto alla partecipazione”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: