3L: Collina, tris dal profumo di secondo posto. Taverne allo scadere con il ‘Brega’

Il Taver­ne 2 di Mat­tia Mile­si si met­te defi­ni­ti­va­men­te al sicu­ro e di misu­ra e allo sca­de­re sten­de il Bre­gan­zo­na per 1–2. A pas­sa­re per pri­mi in van­tag­gio sono sta­ti i loca­li di Laz­za­ro­ni gra­zie a una pro­dez­za di Hali­ti. Ari­star­co un minu­to dopo e Fer­raz­zi­ni al 90′ han­no com­ple­ta­to la rimon­ta rifi­lan­do il diciot­te­si­mo KO sta­gio­na­le ai gial­lo­blù che riman­go­no a quo­ta 2 pun­ti.

È un suc­ces­so impor­tan­tis­si­mo, inve­ce, quel­lo col­to dal Col­li­na d’O­ro di Omar Bal­mel­li. In casa del Lusia­das, i luga­ne­si han­no sof­fer­to nel pri­mo tem­po la qua­li­tà del Lusi­das, ma ha sfo­de­ra­to la rea­zio­ne nel­la ripre­sa. Il 1–3 è sta­to fir­ma­to da Gygaz, Pedret­ti e Toma­sel­li. Il Col­li­na supe­ra il Mal­can­to­ne e resta in scia al Col­dre­rio capo­li­sta.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: