Caos Calcio: appunti di resistenza (17). La “guerra” delle licenze

Impos­si­bi­le non ini­zia­re que­sto bre­ve “caos cal­cio” sen­za un roboan­te “ogni anno ritor­na­no”. Il rife­ri­men­to è ovvia­men­te riser­va­to alla delu­sio­ne per un enne­si­mo cam­pio­na­to di SFL che rischia di esse­re fal­sa­to dal­le dif­fi­col­tà eco­no­mi­che di una del­le ven­ti squa­dre iscrit­te. Chis­sà se per coin­ci­den­za incre­di­bi­le, bef­far­da e ama­ra, nel pre­ci­so istan­te in cui una squa­dra rie­sce a toglier­si dai guai vin­cen­do un paio di par­ti­te, arri­va la tego­la dal­la com­mis­sio­ne di asse­gna­zio­ne del­le licen­ze.

Que­sta vol­ta, la noti­zia del­le dif­fi­col­tà che avreb­be avu­to lo Sciaf­fu­sa non sono sta­te smen­ti­te. Il club caro alla fami­glia Fon­ta­na – indub­bia­men­te anco­ra sot­to shock per la pre­ma­tu­ra scom­par­sa del Pre­si­den­te Aniel­lo – ha annun­cia­to che nel giro di un paio di set­ti­ma­ne la situa­zio­ne del club potreb­be esse­re più chia­ra.

La socie­tà ha scrit­to in una nota stam­pa che “farà del pro­prio meglio” al fine di rego­la­riz­za­re la pro­pria posi­zio­ne cer­can­do di rinun­cia­re al sup­por­to di poten­zia­li inve­sti­to­ri stra­nie­ri. Impe­gno lode­vo­le quel­lo del­la fami­glia pro­prie­ta­ria del club che oggi più che mai ha neces­si­tà del soste­gno di tut­ti ed in par­ti­co­la­re del pro­prio spon­sor prin­ci­pa­le Metha­bau, che – si leg­ge nel­la nota – avreb­be con­fer­ma­to il pro­prio impe­gno anche per la pros­si­ma sta­gio­ne.

A gode­re di que­sta nuo­va ipo­te­ti­ca “disgra­zia” potran­no esse­re le altre squa­dre coin­vol­te nel­la bagar­re per non retro­ce­de­re e tra que­ste anche il Chias­so che come Vaduz, Rap­per­swil, Wil e Kriens ha inve­ce otte­nu­to la licen­za.

Pec­ca­to dav­ve­ro che le ulti­me sta­gio­ni sia­no sta­te qua­si tut­te con­di­zio­na­te da una o più situa­zio­ni dif­fi­ci­li di una o dell’altra socie­tà, ma è chia­ra ormai  a tut­ti la neces­si­tà che l’ente pre­di­spo­sto al con­trol­lo com­pia il pro­prio lavo­ro al meglio e con la mas­si­ma rigi­di­tà.

Ne sapre­mo di più nei pros­si­mi gior­ni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: