Lugano, Chiasso: weekend importantissimo per le rispettive ambizioni

For­se un po’ ina­spet­ta­ta­men­te, for­se un po’ in sor­di­na. Ma il Luga­no tar­ga­to Fabio Cele­sti­ni è pas­sa­to alla sto­ria. Mai nes­su­na for­ma­zio­ne dei bian­co­ne­ri è sta­ta capa­ce di ina­nel­la­re ben nove risul­ta­ti uti­li con­se­cu­ti­vi. Aspet­to, que­sto, che ha fat­to gon­fia­re il pet­to al tec­ni­co bian­co­ne­ro in con­fe­ren­za stam­pa. Ma per seder­si sugli allo­ri non c’è tem­po.

Dopo aver par­zial­men­te gua­sta­to la festa in casa del­lo Young Boys, i bian­co­ne­ri rice­ve­ran­no la visi­ta del Lucer­na doma­ni pome­rig­gio alle 16:00. Una sfi­da di vita­le impor­tan­za per le ambi­zio­ni euro­pee del Luga­no, visto che i lucer­ne­si occu­pa­no il quar­to posto a due sole lun­ghez­ze dai tici­ne­si.

Impe­gno fon­da­men­ta­le anche per il Chias­so di Andrea Man­zo. I ros­so­blù sono obbli­ga­ti a risa­li­re la chi­na per con­ti­nua­re a col­ti­va­re il sogno sal­vez­za. Al Riva IV sbar­che­rà il Vaduz, lon­ta­no cin­que pun­ti in clas­si­fi­ca dai momò. Una par­ti­ta che assu­me ulte­rio­re impor­tan­za con­si­de­ran­do che Kriens e Rap­per­swil si rube­ran­no pun­ti tra loro.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: