A Chiasso succede di tutto. I tifosi a muso duro coi giocatori. La dirigenza gioca “sotto protesto” VIDEO

È suc­ces­so di tut­to, ma pro­prio di tut­to nel match al Riva IV tra il Chias­so di Andrea Man­zo e il Vaduz. La par­ti­ta è sta­ta vin­ta per 1–2 dal­la squa­dra del Prin­ci­pa­to del Lie­ch­ten­stein, ma a far discu­te­re è quel­lo che acca­du­to una vol­ta che il diret­to­re di gara ha fischia­to la fine del­la par­ti­ta.

Una ven­ti­na di sup­por­ter ros­so­blù ha fat­to “irru­zio­ne” nel­l’en­tra­ta prin­ci­pa­le per cer­ca­re il con­fron­to acces­so con i gio­ca­to­ri. Di segui­to ecco il video del­la RSI che mostra un con­fron­to tra le due par­ti.

Tici­no­news ripor­ta inve­ce che la diri­gen­za momò ha deci­so di gio­ca­re sot­to pre­te­sto a cau­sa di un erro­re nel­la car­to­li­na del Vaduz.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: