3L: Sorride il Ravecchia, Semine OK. Tris del Blenio. Il Monte Carasso mette il Gordola nel mirino

Tie­ne alto il mora­le il Mon­te Caras­so di Arno Ros­si­ni. Nel­la sfi­da in casa con­tro il Ver­scio di Pie­ran­to­ni, i bel­lin­zo­ne­si han­no trion­fa­to per 2–1 gra­zie ai sigil­li di due pro­dot­ti del Team Tici­no come Morel­li e Fer­ra­bo­schi. Il Ver­scio ha sigla­to la rete del­la ban­die­ra al 90 con Pon­ci­ni su cal­cio di rigo­re. Il Mon­te Caras­so rispon­de al suc­ces­so del Gor­do­la e si man­tie­ne a ‑3 dal­la secon­da posi­zio­ne.

Si met­te al ripa­ro il Ble­nio di mister Zan­chi, trion­fan­te per 0–3 in casa del Cla­ro che, inve­ce, con­ti­nua a navi­ga­re in brut­te acque. A deci­de­re la sfi­da i sigil­li di Roman Mar­chi, Mat­tia Laman­na e Petar Vasi­lje­vic.

Tor­na a sor­ri­de­re il Ravec­chia di Ema­nue­le Bel­lan­ca. In tra­sfer­ta sul cam­po del Pro Daro, capi­tan Bajic e com­pa­gni trion­fa­no per 1–4 gra­zie alla dop­piet­ta di Milo­se­vic e i tim­bri di Viglian­te e Sta­ro­po­li.

Il Semi­ne esclu­de il Tene­ro dal­la cor­sa al podio con un 2–0 che por­ta le fir­ma di Seve­rio Per­ri, auto­re di una dop­piet­ta.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: