Peschera: “Soddisfatti, ma testa al Morbio. Dobbiamo recuperare le energie fisiche e nervose”

Il Gambarogno-Contone di Tazio Peschera ha superato non senza problemi il Castello nel quarto di finale di Coppa Ticino per 4-3. Per strappare un posto tra le quattro protagoniste della competizione, i rossoneri hanno dovuto attendere i tempi supplementari.

“C’è grande soddisfazione – ci dice Peschera –, soprattutto per il modo in cui siamo riusciti a superare le difficoltà che il Castello ci ha creato. I ragazzi sono stati ancora una volta encomiabili nel volere superare il turno, ma siamo anche molto realisti: abbiamo solamente raggiunto la semifinale insieme a Rapid, Sementina e Vedeggio. E come loro restiamo in corsa per lo stesso identico obiettivo”.

Il Gambarogno ora si rituffa coi pensieri al campionato di Seconda Lega, dove occupa la seconda posizione a soli due punti di svantaggio dal Balerna capolista. “Quella di Morbio – afferma l’allenatore rossonero – sarà una trasferta difficilissima. Prima dovremo recuperare al meglio le energie fisiche e nervose dopo questi 120′ fatti a grande intensità”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: