4L: Il Canobbio frena l’Agno. Ligornetto e Bioggio continuano a sognare. Trionfa anche il Ceresio

Roboan­te pareg­gio tra il già cam­pio­ne del Grup­po 1 di Quar­ta Lega Agno e il Canob­bio di mister Pis­so­glio. Il club alle­na­to da Peve­rel­li si è por­ta­to in van­tag­gio con Zuc­ca­ro al 25’, ma la rea­zio­ne dei gial­lo­ne­ri non si è fat­ta atten­de­re con Beret­ta bra­vo a tro­va­re il pari. Il Canob­bio ha tro­va­to il momen­ta­neo van­tag­gio con Sal­vio­ni al 45’, ma dei lun­ghi minu­ti di recu­pe­ro han­no per­mes­so all’Agno di anda­re alla pau­sa sul 2–2 gra­zie alla dop­piet­ta per­so­na­le di Zuc­ca­ro. Al 59’ Cugnet­to ha spe­di­to in van­tag­gio il “pescio­li­no”. Ma la for­ma­zio­ne ospi­te ha tira­to fuo­ri gli arti­gli e tro­va­to il defi­ni­ti­vo pari con Pum­pa­lo­vic che rega­la un pun­to al Canob­bio e per­met­te ai suoi di resta­re a +1 dal­la penul­ti­ma posi­zio­ne.

Rima­ne ser­ra­tis­si­ma la lot­ta al secon­do posto con il Ligor­net­to alle spal­le del­la capo­li­sta dopo il suc­ces­so sul cam­po del Savo­sa-Mas­sa­gno. La for­ma­zio­ne di Rava­ni ha chiu­so il pri­mo tem­po in van­tag­gio con Sora­gni, ripre­so a ini­zio ripre­sa da San­to­li. Miche­le Ber­na­schi­na ha chiu­so il match al 64’ per­met­ten­do ai momò di con­ti­nua­re a sogna­re.

Il Biog­gio rima­ne aggrap­pa­to al Ligor­net­to con un solo pun­to di distac­co. Gli uomi­ni di Lui­gi Cen­tor­ri­no si sono impo­sti per 0–2 in casa del Gra­ve­sa­no gra­zie a due reti, entram­be nel­la secon­da fra­zio­ne di gio­co, fir­ma­te da Lom­bar­do e Alta­na. Il Biog­gio rima­ne a 1 dal­la secon­da posi­zio­ne ma deve guar­dar­si le spal­le dal Cere­sio di Demir­can che gra­zie al 1–3 rifi­la­to al Camo­ri­no (Paro­li, Bal­do­vin, Demar­ti­ni) resta a ‑3 dal­la secon­da piaz­za.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: