Il Gambarogno-Contone non si ferma più : rimonta e 2-1 al Vallemaggia

I biancoblu rinvigoriti dal duo Pozzi-Cavalli lottano da Vallemaggia per tutto il match passando in vantaggio con Guntri al 5’ ma la squadra di Peschera trova il pari all’80’ con Dos Santos e da lì inizia la sua rimonta. Lo stesso Dos Santos nei minuti di recupero piazza il 2-1 finale che vale il momentaneo sorpasso sul Balerna.

Chi avesse avuto ancora un qualche flebile dubbio sulle ambizioni da titolo del Gambarogno-Contone di Tazio Peschera, le avrà certamente spazzate via dopo questa partita. Signori, che prova di maturità dei rossoneri . Messi completamente a dura prova da un Vallemaggia mai domo che ha ritrovato la sua identità in quel di Magadino, gli uomini del tecnico luganese riescono a venire a capo di una partita dall’elevatissimo valore simbolico. Già perché nonostante il vantaggio in apertura di Guntri, grazie ad un rigore trasformato dallo stesso attaccante del Vallemaggia, i padroni di casa mostrano grande forza già nel primo tempo con quattro limpide occasioni in cui Trisconi si supera, esercitando poi nella ripresa, un ulteriore forcing con controllo del gioco e degli spazi quasi totale , trovando negli ultimi 15 minuti con Dos Santos l’uno-due meritato che regala tre punti fondamentali ai rossoneri .

Insomma, un’autentica ottimizzazione delle situazioni che giunge come l’ultima evidente prova di una squadra che al 6° successo consecutivo tra Campionato e Coppa non ha evidentemente più nulla da dimostrare a nessuno.

Il contemporaneo rinvio di Balerna-Cademario porta Borga e compagni momentaneamente al comando della classifica. Se avete impegni per le prossime tre settimane, annullateli, l’avvincente testa a testa tra Balerna e Gambarogno è da goderselo fino in fondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: