Tra Riva e Maroggia è derby vero. Sehic non basta; doppio Scacchi, Bosnjak e Livi trascinano i gialloblù

Il Riva di Ste­fa­no Lip­p­mann tor­na a vin­ce­re dopo il KO pati­to lo scor­so fine set­ti­ma­na in casa del Lusia­das. Nel­l’at­te­so der­by con­tro il Marog­gia di Del Vil­la­no, redu­ce dal pareg­gio per 2–2 con­tro il Taver­ne 2, i “Gla­dia­to­ri del Lago” si sono impo­sti con il risul­ta­to di 4–3 strap­pan­do tre pun­ti pesan­tis­si­mi nel­la lot­ta sal­vez­za.

Pri­ma di dare il via alla par­ti­ta, il Riva del pre­si­den­te Vas­sal­li ha omag­gia­to il pro­prio con­dot­tie­ro per il pre­sti­gio­so tra­guar­do, rag­giun­to la scor­sa set­ti­ma­na, del­le 200 pan­chi­ne con i colo­ri gial­lo­blù. Subi­to archi­via­ta l’e­mo­zio­ne, per la for­ma­zio­ne di Lip­p­mann è pre­sto tem­po di esul­ta­re, quan­do al 12′ Bosn­jak si fa tro­va­re pron­to e con una pre­ci­sa con­clu­sio­ne buca Ven­ti­mi­glia per il van­tag­gio loca­le.

Riva e Marog­gia si sfi­da­no a tut­to cam­po alla ricer­ca di tra­me inte­res­san­ti per far­si male a vicen­da. E così, poco pri­ma di anda­re alla pau­sa, il Marog­gia tro­va il pari con bom­ber Sehic su cal­cio di rigo­re. Al rien­tro dal­l’in­ter­val­lo, la com­pa­gi­ne di Del Vil­la­no si por­ta avan­ti con Briz­zi, ma il van­tag­gio del Marog­gia dura solo due minu­ti. Scac­chi pri­ma pareg­gia i con­ti e cin­que minu­ti dopo man­da in visi­bi­lio il San Gior­gio fir­man­do il momen­ta­neo 3–2. Gal­va­niz­za­to dal nuo­vo van­tag­gio, il Riva pro­va a chiu­de­re la pra­ti­ca al 69′ con il 4–2 di S.Livi.

Nel fina­le, gli ospi­ti accor­cia­no nuo­va­men­te le distan­ze con una magi­stra­le puni­zio­ne di Sehic. Di segui­to alcu­ne foto del­la par­ti­ta, tra cui il momen­to del­la pre­mia­zio­ne a Lip­p­mann per le 200 pan­chi­ne con il FC Riva.

 

Que­sto sli­de­show richie­de Java­Script.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: