2L: Turno scoppiettante. Si lotta in vetta e in coda alla classifica

In Seconda Lega si lotta. Si lotta per vincere o sopravvivere. A 270′ dal termine della stagione tutto, in capo e in coda alla classifica, è ancora aperto. Balerna e Gambarogno vivono un testa a testa infinito, che ha portato i rossoneri davanti a tutti dopo il pareggio dei momò in casa contro il Cademario. La truppa di Peschera è balzata davanti in virtù della miglior classifica fair-play.

Il duello Gambarogno-Balerna proseguirà anche nel fine settimana con i rossoneri impegnati domani sera in casa del Riarena che, dalla sua, cerca punti vitali per la corsa alla salvezza.

Il Balerna scenderà in campo domenica consapevole del risultato dei rivali. Martinazzo e compagni saranno ospiti del Cadenazzo di mister Berriche, reduce da due vittorie consecutive che hanno garantito la permanenza in Seconda Lega anche la prossima stagione.

Scenderà in campo domenica mattina il Castello di Amedeo Stefani. Sul campo del Rapid Lugano di Shala, le “caprette” proveranno a confermarsi al terzo posto. Riflettori puntati su R.Santillo, a un passo dalle 200 reti in carriera che, scherzo del destino, potrebbero diventare realtà proprio sul campo dove ha iniziato a tirare i primi calci.

Sabato sera, alle 20:00, al Comunale di Morbio andrà in scena la sfida tra gli “Oranges” di Alessio Righi e l’Arbedo di Manuel Rivera, ora alla rincorsa di un posto sul podio dopo il KO della scorsa settimana contro il Cadenazzo.

Losone-Vedeggio (domani alle 20:00) chiude il sabato del 24esimo turno, mentre Vallemaggia-Ascona (domenica 15:00) e Cademario-Minusio (domenica 17:00) completano il palinsesto di un turno che si preannuncia ricco di emozioni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: