2L: Ascona, un poker per sperare. Il Minusio supera il Cademario

Dodi­ce­si­ma vit­to­ria sta­gio­na­le per il Minu­sio di Mat­tia Tami. Sul cam­po del Cade­ma­rio di Zanot­ti, i gial­lo­ne­ri si sono impo­sti per 0–2 gra­zie a una rete per tem­po fir­ma­te da Pie­ran­to­ni pri­ma e For­ne­ra.

Il Minu­sio sale a quo­ta 39 pun­ti, men­tre il Cade­ma­rio non rie­sce a pren­der­si la boc­ca­ta d’os­si­ge­no deci­si­va per met­ter­si al sicu­ro e garan­tir­si un futu­ro in Secon­da Lega anche nel­la pros­si­ma sta­gio­ne.

È vivo l’A­sco­na del neo tec­ni­co Ange­lot­ti. I bian­co­blù si met­to­no al pari di Loso­ne e Ria­re­na gra­zie al 2–4 rifi­la­to que­sto pome­rig­gio al Val­le­mag­gia, a cui non è basta­to una stre­pi­to­sa dop­piet­ta di Gun­tri. L’A­sco­na, infat­ti, si è impo­sto con le reti di Manev, Matic, Man­fre­da e Akai. La lot­ta alla sal­vez­za rima­ne dun­que più ser­ra­ta che mai.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: