3L: Coldrerio, sei padrone del tuo destino. Promozione a un passo

Pote­va esse­re la gior­na­ta dei sogni per il Col­dre­rio di mister Fab­bri, ma la festa è sta­ta solo riman­da­ta. Il Col­dre­rio, com­pli­ce la scon­fit­ta del Mal­can­to­ne sul cam­po del Riva, avreb­be potu­to chiu­de­re i gio­chi per la vet­ta del Grup­po 1 già nel­la gior­na­ta di ieri davan­ti al pro­prio pub­bli­co, ma così non è sta­to…

In casa del Lusia­das, i momò non sono anda­ti oltre l’1–1 al ter­mi­ne di una par­ti­ta avvin­cen­te e gio­ca­ta con buo­na inten­si­tà da ambo le par­ti. È sta­to “il soli­to” Spa­gnuo­lo a rom­pe­re il ghiac­cio e por­ta­re i padro­ni di casa in van­tag­gio con il 28esimo gol sta­gio­ne che vale al bom­ber bian­co­ros­so la vet­ta del­la clas­si­fi­ca mar­ca­to­ri.

Pri­ma di anda­re alla pau­sa, il Lusia­das di Ros­set­ti tro­va il pari con Aze­ve­do per il 1–1 defi­ni­ti­vo che lascia l’a­ma­ro in boc­ca a Besoz­zi e com­pa­gni, chia­ma­ti a vin­ce­re in casa del Marog­gia la pros­si­ma set­ti­ma­na per met­te­re fine a ogni discor­so pro­mo­zio­ne.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: