Chiasso: Lupi sempre più vicino, patentino permettendo

L’ex tec­ni­co del­la Pri­ma­ve­ra del Milan Ales­san­dro Lupi, già ex gio­ca­to­re del Chias­so, sareb­be a un pas­so dal­la pan­chi­na del Chias­so qua­le sosti­tu­to di Andrea Man­zo. Per la tan­to atte­sa fuma­ta bian­ca biso­gne­rà, però aspet­ta­re anco­ra un po’. I “pro­ble­mi”, stan­do a nostre infor­ma­zio­ni, sareb­be­ro lega­ti al paten­ti­no di alle­na­to­re di Lupi.

L’ex ros­so­ne­ro, infat­ti, non dispo­ne attual­men­te di un paten­ti­no vali­do per alle­na­re in Chal­len­ge Lea­gue e la socie­tà e, dato da non sot­to­va­lu­ta­re, non avreb­be i “pun­ti” per poter con­ver­ti­re quel­lo italiano.

Tut­ta­via, il club momò si sta muo­ven­do per tro­va­re una solu­zio­ne effi­ca­ce come la richie­sta di una dero­ga o un meto­do alter­na­ti­vo per per­met­te­re a Lupi di sede­re defi­ni­ti­va­men­te sul­la pan­chi­na del Chiasso.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: