3L: Malcantone, la goleada non basta. Sarà spareggio

Il Mal­can­to­ne di Omar Copel­li deve accon­ten­tar­si del­lo spa­reg­gio. La pro­mo­zio­ne diret­ta in Secon­da Lega è sfu­ma­ta a cau­sa di una caval­ca­ta straor­di­na­ria del Col­dre­rio. Tut­ta­via, dopo il KO in casa del Riva, il Mal­can­to­ne avvi­sa il Gor­do­la per lo spa­reg­gio e rifi­la sei reti al Ran­ca­te di Alber­to Regaz­zo­ni (con tre soli gio­ca­to­ri in pan­chi­na).

Per atten­de­re la pri­ma rete si è dovu­to aspet­ta­re fino al 22′, quan­do Lavo­ra­to ha sbloc­ca­to il pun­teg­gio e Stan lo ha imi­ta­to cin­que minu­ti dopo. Pri­ma del­la pau­sa, il Mal­can­to­ne ha cala­to il tris con Casni­ci su cal­cio di rigo­re e Lavo­ra­to ha fis­sa­to il pun­teg­gio sul 4–0.

Nel­la ripre­sa Tino e Lopez com­ple­ta­no l’o­pe­ra e fir­ma­no il defi­ni­ti­vo 6.0.

Il tabel­li­no:

22′ Feli­ce Lavo­ra­to
27′ Marius Stan
40′ Alef Gutyer­rez Casni­ci (Penal­ty)
42′ Feli­ce Lavo­ra­to
60′ Dani­lo Tino
74′ Ale­jan­dro Lopez

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: