Misir Memaj, uomo salvezza. “Il ritorno a Novazzano? Scelta premiata”

Misir Memaj è l’uomo salvezza del Novazzano. Con la sua tripletta, i gialloblù si sono messi al sicuro e centrato la matematica certezza di restare in 2LI anche il prossimo anno. Con il bomber gialloblù abbiamo parlato della (seconda) esperienza con la maglia del Novazzano.

Misir, dopo il passaggio a Mendrisio, la tua rivincita col Novazzano. Quanto ti fa felice la seconda parte di stagione?

“Dopo un’ andata in cui non sono riuscito ad esprimermi al meglio, avevo bisogno di riscatto. Ad oggi ( anche se non è ancora finita ) sono soddisfatto della scelta che ho fatto e di aver aiutato una società come il Novazzano a raggiungere i propri obiettivi”.

Ti aspettavi un ritorno a Novazzano così bello?

“Sinceramente ci speravo anche se sapevo che non sarebbe stato facile, ma adesso al raggiungimento del nostro obiettivo sono molto felice”.

C’è un attaccante a cui ti ispiri?

“Il mio giocatore ideale fin da quando ero bambino è un certo “Zlatan Ibrahimovic” ecco quello è il mio prototipo di attaccante perfetto”.

Ti rivedremo in Ticino la prossima stagione?

“Impegni personali permettendo penso proprio di sì. Mi piace il calcio ticinese e mi trovo veramente bene”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: