Misir Memaj, uomo salvezza. “Il ritorno a Novazzano? Scelta premiata”

Misir Memaj è l’uo­mo sal­vez­za del Novaz­za­no. Con la sua tri­plet­ta, i gial­lo­blù si sono mes­si al sicu­ro e cen­tra­to la mate­ma­ti­ca cer­tez­za di resta­re in 2LI anche il pros­si­mo anno. Con il bom­ber gial­lo­blù abbia­mo par­la­to del­la (secon­da) espe­rien­za con la maglia del Novaz­za­no.

Misir, dopo il pas­sag­gio a Men­dri­sio, la tua rivin­ci­ta col Novaz­za­no. Quan­to ti fa feli­ce la secon­da par­te di sta­gio­ne?

“Dopo un’ anda­ta in cui non sono riu­sci­to ad espri­mer­mi al meglio, ave­vo biso­gno di riscat­to. Ad oggi ( anche se non è anco­ra fini­ta ) sono sod­di­sfat­to del­la scel­ta che ho fat­to e di aver aiu­ta­to una socie­tà come il Novaz­za­no a rag­giun­ge­re i pro­pri obiet­ti­vi”.

Ti aspet­ta­vi un ritor­no a Novaz­za­no così bel­lo?

“Sin­ce­ra­men­te ci spe­ra­vo anche se sape­vo che non sareb­be sta­to faci­le, ma ades­so al rag­giun­gi­men­to del nostro obiet­ti­vo sono mol­to feli­ce”.

C’è un attac­can­te a cui ti ispi­ri?

“Il mio gio­ca­to­re idea­le fin da quan­do ero bam­bi­no è un cer­to “Zla­tan Ibra­hi­mo­vic” ecco quel­lo è il mio pro­to­ti­po di attac­can­te per­fet­to”.

Ti rive­dre­mo in Tici­no la pros­si­ma sta­gio­ne?

“Impe­gni per­so­na­li per­met­ten­do pen­so pro­prio di sì. Mi pia­ce il cal­cio tici­ne­se e mi tro­vo vera­men­te bene”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: