Malcantone, la gioia di Copelli: “Chiuso un cerchio. Ci meritiamo la promozione”

Il Malcantone di Omar Copelli è in Seconda Lega. I rossoblù sono dovuti passare dallo spareggio per ottenere la promozione, ma poco importa. Il 1-4 con cui Castorino e compagni hanno sconfitto il Gordola nella serata di ieri caccia via dalla mente vecchi fantasmi a mister Copelli ed alcuni dei suoi uomini.

“Tre anni fa – esordisce il mister – al Rapid Lugano perdemmo su questo campo lo spareggio. Fu una delusione enorme: ieri in campo, oltre a me, vi erano Vallejo, Islamaj e Castorino. E gli altri ex compagni erano a bordo campo a fare il tifo. Oggi abbiamo chiuso un cerchio e mi sento di dedicare questa promozione anche a quei ragazzi”.

64357348_10218906764121699_1911501274126221312_n

Copelli applaude i suoi: “Siamo tanto, tanto, felici. La promozione direi che è meritata per quello che abbiamo fatto vedere in questa stagione. Non è stato facile perché è stato un anno di rifondazione: dopo la retrocessione abbiamo cambiato tanto sia a livello di rosa che di società. È stato un anno di grandi cambiamenti, ma siamo stati bravi a creare l’ambiente giusto e sapere uscire dai momenti difficili”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: