Serie D: un mondo da scoprire con tanti ‘ticinesi’

Una volta serbatoio per le migliori squadre ticinesi di prima lega, la Serie D italiana pesca ora proprio dal vicino Canton Ticino. In attesa di altre operazioni che potrebbero concretizzarsi, sono già 5 gli ex Mendrisio approdati nel campionato più alto della Lega Nazionale Dilettanti.

Prossimo ai suoi 32 anni, l’ex bomber del FC Mendrisio, Michel Sarr, si è accasato in Piemonte dove vestirà la maglia del Bra. Sarr, che cambia squadra, ma non categoria, ha realizzato 27 reti ufficiali con la maglia dei momò in due stagioni e ne ha messe a segno in tutto 14 anche ad Arconate nella sua prima stagione in gialloblu.

In Serie D arriva anche Gioele Franzese che giocherà con i lombardi del Milano City proveniente dal FC Mendrisio, via Lugano. Il 20enne attaccante bianconero ha realizzato 2 reti pesanti in Challenge League con la maglia del Chiasso, impiegato per un totale di soli 156 minuti, prima di essere poi oggetto di prestito a United Zurigo, Wohlen e Mendrisio (una rete in sei partite).

Il centrocampista difensivo ex Mendrisio, Luca Moscatiello, ora 28enne, rientra in Italia dopo oltre 8 anni e giocherà con la maglia dell’ambiziosa Pro Sesto. Con i momò, l’ex Inter ha sfiorato le 100 presenze ufficiali.

Di qualche giorno fa la notizia del passaggio del 17enne Giorgio Perego (40 presenze ufficiali con il Mendrisio) dal Lugano alla Castellanzese dove sarà nella rosa a disposizione di Fiorenzo Roncari, altro ex giocatore del Mendrisio nei bei tempi andati.

Infine, come non sottolineare nuovamente che alla guida della Caronnese ci sarà Roberto Gatti. Il mister piemontese, vanta una grande carriera svizzera da calciatore e nell’ultima stagione ha riportato ai vertici del calcio regionale il Vedeggio, conquistando anche la promozione in eccellenza con i granata della Vergiatese.

Il giovane ex portiere del Chiasso (passato anche da un’esperienza in Serie A con il Benevento), Thomas Candeloro (classe 00), si sarebbe accordato invece con i bergamaschi della Virtus Ciserano. Si tratta di una nuova società, nata il 26 giugno scorso da una fusione tra Virtus Bergamo e Ciserano.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: