3L2: Mister Broggini presenta il Verscio: “Non mancheranno i giovani e la voglia di fare bene”

Oli­ver Brog­gi­ni è in sel­la al Ver­scio da ormai due set­ti­ma­ne. È lui, uomo di cal­cio del pae­se, infat­ti il con­dot­tie­ro dei locar­ne­si nel Grup­po 2 del­la Ter­za Lega 2019–2020. A Brog­gi­ni spet­te­rà il com­pi­to di por­ta­re avan­ti il lavo­ro ini­zia­to nel­le scor­se sta­gio­ni da Man­ci­ni e Pie­ran­to­ni.

Col nuo­vo tec­ni­co del Ver­scio abbia­mo scam­bia­to due paro­le in vista del­la nuo­va stagione.

1) Una nuo­va avven­tu­ra. Come si sen­te a pochi gior­ni dal­la ripresa?

«È sta­ta una gran­de emo­zio­ne quan­do il Comi­ta­to mi ha con­fer­ma­to che avrei avu­to l’opportunità di alle­na­re la squa­dra del mio Pae­se, dove vivo da sem­pre e dove ho ini­zia­to a gio­ca­re a pal­lo­ne 30 anni fa. Ora si trat­te­rà di ripa­ga­re la fidu­cia rice­vu­ta. Gli alle­na­men­ti sono ini­zia­ti lune­dì 15 luglio e le pri­me due set­ti­ma­ne sono sta­te otti­me, con pre­sen­ze mol­to ele­va­te, entu­sia­smo e dispo­ni­bi­li­tà al lavoro».

2) Qua­li sono gli obiet­ti­vi del Ver­scio nel­la pros­si­ma stagione?

«Insie­me al mio col­le­ga Raf­fae­le Pari­si l’obiettivo è di avvia­re un pro­get­to di medio perio­do. Cer­che­re­mo di dare un’identità chia­ra alla squa­dra – seguen­do la linea trac­cia­ta dal nostro pre­de­ces­so­re Die­go Pie­ran­to­ni – e di get­ta­re le basi per uno svi­lup­po da rea­liz­za­re nei pros­si­mi 2/3 anni. A livel­lo di clas­si­fi­ca fare­mo il mas­si­mo per otte­ne­re al più pre­sto le 10 vit­to­rie che ser­vo­no per una sal­vez­za tranquilla».

3) Cosa non man­che­rà alla sua squadra?

«I gio­va­ni. Alla par­ten­za del­la sta­gio­ne la rosa ave­va un’età media di 23 anni, e il dato è ulte­rior­men­te dimi­nui­to con gli arri­vi di nuo­vi gio­ca­to­ri. Per capir­ci meglio: il “vete­ra­no” del grup­po, Reto Brun­ner, è nato nel 1992.  Il Comi­ta­to ha dimo­stra­to gran­de lun­gi­mi­ran­za nel pun­ta­re su que­sto grup­po, sen­za cede­re alla ten­ta­zio­ne di inse­ri­re uomi­ni “di espe­rien­za” ma dan­do pie­na respon­sa­bi­li­tà alla rosa che ha fini­to lo scor­so cam­pio­na­to gio­can­do, a trat­ti, un cal­cio esal­tan­te. Per­so­nal­men­te tro­vo sti­mo­lan­tis­si­mo col­la­bo­ra­re a quel­lo che – di fat­to – è un pro­get­to di “post for­ma­zio­ne” basa­to in gran par­te sul nostro set­to­re gio­va­ni­le, che negli ulti­mi anni ha otte­nu­to risul­ta­ti lusinghieri».

4) Ha già un elen­co del­le amichevoli?

«Gio­che­re­mo quat­tro ami­che­vo­li più un “gran fina­le” pri­ma del debut­to in cam­pio­na­to, fis­sa­to per il 28 ago­sto a Mon­te Caras­so. Ospi­te­re­mo dap­pri­ma l’AC Tene­ro-Con­tra (30 luglio) e l’AS Minu­sio (2 ago­sto) per poi gio­ca­re in tra­sfer­ta dai vici­ni del FC Someo (9 ago­sto) e dell’AC Val­le­mag­gia (16 ago­sto). Il 23 ago­sto con­clu­de­re­mo la pre­pa­ra­zio­ne con un’amichevole di pre­sti­gio al San Fede­le di Ver­scio con­tro i senio­ri 30+ eli­te del FC Luga­no del mio ami­co Ales­san­dro Viri – che lo scor­so anno han­no otte­nu­to il “tri­ple­te”».

5) Può rias­su­me­re la lista del­le vostre ope­ra­zio­ni di mercato?

«Il più gran­de risul­ta­to è sta­ta la con­fer­ma in bloc­co del grup­po che ha con­clu­so la scor­sa sta­gio­ne. Nel frat­tem­po, dal set­to­re gio­va­ni­le – una vera minie­ra duran­te que­ste ulti­me sta­gio­ni – è sta­to pro­mos­so Mat­teo Ros­si (2000, attac­can­te) e si è uni­to a noi un altro ex, Ales­san­dro Can­gia­no (1998, por­tie­re). Da Loso­ne sono arri­va­ti Mat­teo Gue­ri­ni (1998, difen­so­re) e i gio­va­ni Mat­tia Gago (2000, difen­so­re) e Gabriel Nunes (2000, ester­no). Infi­ne, abbia­mo accol­to i rien­tri di Mar­cel­lo Ter­mi­ne (1997, attac­can­te), Ric­car­do Beu­tler (1993, cen­tro­cam­pi­sta) e Meh­di Bacioc­chi (1995, esterno)».

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: