Test: Agno, sei reti e cinque pali. Buona la prima per mister Riva

Buo­na la pri­ma per il ‘nuo­vo’ Agno tar­ga­to Davi­de Riva. Ieri sera, sul cam­po del Pura (Quar­ta Lega), i bian­co­ros­si sono sce­si per la pri­ma vol­ta in cam­po agli ordi­ni del nuo­vo tec­ni­co chia­ma­to a sosti­tui­re Peverelli.

Dopo appe­na 20′, l’A­gno con­du­ce­va l’in­con­tro con il dop­pio van­tag­gio fir­ma­to da Casni­ci e Vio­la, entram­bi ben ser­vi­ti da un ispi­ra­tis­si­mo Ales­sio Bot­ta­ni. L’ex Bel­lin­zo­na col­pi­sce anche un palo al 36′. Quat­tro minu­ti più tar­di ci pro­va anco­ra Vio­la, ma la sua con­clu­sio­ne si stam­pa sul­la traversa.

Al 41′ Bot­ta­ni tro­va il meri­ta­to gol e cala il tris. Il Pura di Zac­ca­riot­to non demor­de e pro­va ad alza­re la testa: pri­ma si fa para­re un rigo­re da Zul­lo e poi Bastia­nel­li spe­di­sce il tap-in in rete. Emo­zio­ni fini­te? Nem­me­no per sogno: al 44′ Bot­ta­ni tro­va la dop­piet­ta per­so­na­le e fis­sa il pun­teg­gio sul l’1–4.

Nel­la ripre­sa, con la soli­ta giran­do­la di cam­bi, l’A­gno non cam­bia il copio­ne: tra il 65′ e il 66′ Elia e Gaspar col­pi­sco­no entram­bi il palo. Al 67′ Gaspar tro­va la rete, al 70′ Lar­ro­sa si vede nega­re la gio­ia del gol dal­l’en­ne­si­mo legno del­la gior­na­ta. A sei minu­ti dal ter­mi­ne Gaspar fis­sa il defi­ni­ti­vo 1–6 che fa sor­ri­de­re l’Agno.

Mer­co­le­dì sera l’A­gno ospi­te­rà l’In­su­bri­ca alla Chio­den­da, men­tre vener­dì farà tap­pa in casa dei cugi­ni del Malcantone.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: