CL: Il Chiasso cerca il primo guizzo a Kriens con l’infermeria piena

Vin­ce­re per ritro­va­re il sor­ri­so. È que­sto l’imperativo in casa Chias­so alla vigi­lia del ter­zo tur­no di Chal­len­ge Lea­gue. Dopo le due scon­fit­te negli altret­tan­ti pri­mi tur­ni di cam­pio­na­to, i ros­so­blù sono chia­ma­ti al suc­ces­so doma­ni pome­rig­gio (17:30) in casa del Kriens.

La com­pa­gi­ne di Mac­cop­pi è redu­ce dal pesan­te KO matu­ra­to alla Pon­tai­se con­tro il più quo­ta­to Losan­na e dal­la scon­fit­ta di misu­ra rime­dia­ta all’esordio per mano del Wil. Tan­te le assen­ze in casa dei tici­ne­si: mister Mac­cop­pi, infat­ti, non potrà con­ta­re sugli appor­ti di Almei­da, Pol­le­ro, Mali­no­w­ski, Gamar­ra, Had­zi e Bahloul.

Il bilan­cio dei precedenti

Quel­lo di doma­ni sarà il 40esimo con­fron­to diret­to, nel­la sto­ria recen­te, tra Kriens e Chias­so. In 39 sfi­de fino­ra dispu­ta­te, i ros­so­blù si sono impo­sti in 15 occa­sio­ni, così come 15 sono le dispu­te ter­mi­na­te in pari­tà. 9, inve­ce, le affer­ma­zio­ni dei biancoverdi.

Il Chias­so non vin­ce in casa del Kriens da 24 set­tem­bre del 2010, quan­do con Rai­mon­do Pon­te in pan­chi­na si impo­se per 0–2 gra­zie ai tim­bri di Magnet­ti e Tarchini.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: