Sementina, Di Federico: “Vogliamo essere protagonisti. Felice per la scelta di Marcionelli”

SEMENTINA – In casa Semen­ti­na si sta lavo­ran­do inten­sa­men­te. Dopo la straor­di­na­ria sta­gio­ne scor­sa, coro­na­ta dal­la meri­ta­ta pro­mo­zio­ne in Secon­da Lega, la for­ma­zio­ne di Ange­lo Di Fede­ri­co si è mes­sa al lavo­ro per dispu­ta­re un altro cam­pio­na­to “pos­si­bil­men­te da protagonisti”.

Sia chia­ro, “ripe­te­re quan­to fat­to lo scor­so anno sarà mol­to mol­to dif­fi­ci­le”, affer­ma il con­dot­tie­ro del Semen­ti­na a Laborsport.com. “La pre­pa­ra­zio­ne – ci spie­ga – sta andan­do bene. Abbia­mo dovu­to con­fron­tar­ci con alcu­ne assen­ze per le vacan­ze, ma da que­sta set­ti­ma­na l’80% dei gio­ca­to­ri si sta alle­nan­do e que­sto mi fa ben spe­ra­re per l’inizio di stagione”.

Un ini­zio di sta­gio­ne col bot­to per i neo­pro­mos­si. Pri­ma, Mar­cio­nel­li e com­pa­gni si bat­te­ran­no con il Col­dre­rio per il tito­lo di Cam­pio­ni di Ter­za Lega, men­tre pochi gior­ni dopo debut­te­ran­no in cam­pio­na­to con­tro il Val­le­mag­gia. “Non sare­mo pron­ti al 100%, ma que­sto cre­do sia un pro­ble­ma di tut­ti gli allenatori”.

“Il nostro obiet­ti­vo – spie­ga Di Fede­ri­co – è quel­lo di otte­ne­re una sal­vez­za velo­ce per poi goder­ci quel­lo che arri­ve­rà in più. Arri­va­re tra le pri­me quattro/cinque sareb­be già un otti­mo risul­ta­to al pri­mo anno di rien­tro in Secon­da Lega”.

Nell’imminente sta­gio­ne, l’allenatore del Semen­ti­na potrà con­ta­re anco­ra su Gior­gio Mar­cio­nel­li, tor­na­to sui suoi pas­si dopo l’ufficialità al Para­di­so. “La per­ma­nen­za di Gior­gio è fon­da­men­ta­le. Non abbia­mo pas­sa­to set­ti­ma­ne bel­lis­si­me, ma dopo sia­mo sta­ti mol­to feli­ci dal­la sua deci­sio­ne. È un uomo chia­ve per noi: sia in camp che nel­lo spo­glia­to­io. La sua per­ma­nen­za ci ha rida­to entu­sia­smo nel ricominciare”.

Dopo aver gio­ca­to con­tro Sant’Antonino e Pro Daro, il Semen­ti­na tor­na in cam­po que­sta sera per un’amichevole con­tro il Ravec­chia. Nei pros­si­mi gior­ni sarà inve­ce il tur­no di Loso­ne, Col­li­na d’oro e Mon­te Caras­so pri­ma di comin­cia­re dav­ve­ro a fare sul serio.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: