Morbio, Righi: “Sorpreso dalla voglia dei ‘vecchi’. A noi non mancherà la fame”

Il Morbio di Alessio Righi marcia a passo spedito verso l’inizio del campionato. Un campionato di Seconda Lega che gli “oranges” inizieranno il 28 agosto in casa contro il Rapid Lugano. “Sono – esordisce a Laborsport mister Righi – contento di questi primi giorni di lavoro. Vedo che i ragazzi si stanno conoscendo, stanno facendo squadra e gruppo”.

“I nuovi acquisti – continua – si stanno integrando bene in quello che è il nostro sistema. Siamo al lavoro per diventare una squadra coesa e solida, ma vedo disponibilità, entusiasmo, voglia di faticare e di lavorare da parte di tutti: ed è la cosa più importante in questo momento”.

Chi mi ha sorpreso di più? “I nuovi è normale che abbiano entusiasmo e voglia di dimostrati. I “vecchi”, inteso per chi è a Morbio da più tempo, invece mi hanno sorpreso. Mettono in campo una voglia incredibile di migliorarsi. Non è sempre scontato. Di questo sono veramente felice”.

Abbiamo chiesto al condottiero dei momò cosa non mancherà sicuramente alla sua squadra nella prossima stagione. “Di sicuro la voglia di fare un campionato importante e di metterci in mostra. Società, giocatori e staff stanno lavorando tutti insieme per disputare una stagione positiva e di arrivare il più lontano possibile. Al momento sono molto felice di come stanno andando le cose”.

E le amichevoli? “Il risultato mi importa poco, onestamente. Nelle amichevoli estive cerco sempre di guardare oltre. I risultati nei lasciano il tempo che trovano perché bisogna sempre tenere conto dei carichi di lavoro, nostri come degli avversari…”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: