2LI: Il Mendrisio regola anche l’Emmenbrücke

1 e 2. Dopo il vit­to­rio­so esor­dio in casa del Gam­ba­ro­gno, il Men­dri­sio di Mat­tia Tami rego­la anche l’am­bi­zio­so Emmen­brüc­ke e vola a pun­teg­gio pie­no nel Grup­po 4 di Secon­da Lega Interregionale.

C’è da fare una pre­mes­sa, pri­ma di par­la­re del­la par­ti­ta. E chi ha assi­sti­to alla sfi­da al Comu­na­le, la pri­ma del nuo­vo Men­dri­sio davan­ti al pub­bli­co ami­co, non può che con­fer­mar­lo. Visto che in tri­bu­na era un’o­pi­nio­ne comu­ne: in soli 180′ sot­to la gestio­ne Tami il Men­dri­sio ha rac­col­to più applau­si e inco­rag­gia­men­ti che in tut­ta la sta­gio­ne scor­sa. Vero, veris­si­mo. La mano di Tami è già evidente.

Il suo ‘pupil­lo’ Facun­do Pino ha lam­pi genia­li e lo si è visto già nel pre-sta­gio­ne. È pro­pio l’ex Minu­sio, che veste la 10 ere­di­ta­ta da Coci­ma­no, a fir­ma­re il van­tag­gio e spe­di­re sot­to nel pun­teg­gio un esper­to Emmen­brüc­ke, giun­to al Comu­na­le con­vin­to di far risul­ta­to e abi­le nel gesti­re il pallone.

“Pazien­za”, ha sem­pre pre­di­ca­to Tami duran­te gli alle­na­men­ti. È la vir­tù dei for­ti. E que­sto Men­dri­sio è tut­to tran­ne che scar­so. E infat­ti il 2–0 arri­va pre­sto con il secon­do sigil­lo sta­gio­na­le di Afon­so, “gal­va­niz­za­to” dal­la cura Tami e deci­si­vo nei due incon­tri sin qui disputati.

Il Men­dri­sio fa due su due e si pre­pa­ra ad affron­ta­re la ter­za gior­na­ta di cam­pio­na­to con il mas­si­mo dell’entusiasmo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: