2LI: Il Lugano U21 resta a mani vuote

Non dite al Luga­no U21 che il Grup­po 6 di Secon­da Lega Inter­re­gio­na­le è più faci­le degli altri. L’as­sen­za di squa­dre tici­ne­si non è sino­ni­mo di scar­sa com­pe­ti­ti­vi­tà. Ne sa qual­co­sa la gio­va­ne trup­pa di ‘Nan­do’ Coci­ma­no che dopo esse­re sta­ta bef­fa­ta all’e­sor­dio in casa del Rüti è usci­ta a mani vuo­te dal con­fron­to casa­lin­go con­tro il Wil U21 di De Sou­sa, in arte Fabinho.

Il Luga­no U21 ha incas­sa­to tre reti e ne ha rea­liz­za­te zero. È sta­ta schiac­cia­ta dal­la com­pa­gi­ne san­gal­le­se sen­za poter dire la sua. Un 0–3 che fa resta­re capi­tan Pal­mie­ri e com­pa­gni a quo­ta 1 pun­to dopo due partite.

La scor­sa sta­gio­ne, chiu­sa al secon­do posto, dopo 180′ il Luga­no ave­va col­le­zio­na­to 4 pun­ti, figli di un pareg­gio e una vittoria. 

For­ma­zio­ne ini­zia­le: Duri­ni; Rivoi­ra, Pal­mie­ri, Sch­nee­ber­ger, Dumi­tre­scu; Iaco­vel­li, Ansel­mi, Coci­ma­no, Kame­raj, De Jesus; Piaz­za. Alle­na­to­re: Fer­nan­do Cocimano

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: