1L: Il Paradiso a Pian Scairolo in cerca di riscatto

Quella che sta per concludersi è stata una settimana intensa in casa Paradiso. Dopo la sconfitta contro il Winterthur U21 di settimana scorsa, mister Lanza ha richiamato tutti all’attenti incentrando il lavoro sulla tenuta mentale e fisica. Perché, dopo un avvio di campionato scoppiettante, i Leoni luganesi sono caduti in casa dopo quasi due anni. Ma non è stato il risultato a far preoccupare Lanza, ma l’atteggiamento dei suoi.

Ma il calcio sa essere spesso galantuomo. E così concede sempre volentieri la possibilità di migliorarsi, di riscattarsi. Missione, questa, perseguita dal Paradiso che domani sera riceverà la visita del Gossau di Patrick Winkler, fermo a quota tre punti dopo le prime due giornate.

LA FORMA DEL GOSSAU

Inizio bello a metà per una squadra che punta a disputare un campionato meno sofferto rispetto a quello appena archiviato, concluso con la dodicesima posizione finale. Il Gossau ha sconfitto 2-0 il FC Kösova all’esordio stagionale e ha rimediato una sconfitta per 3-2 in casa dell’Höngg.

DA TENERE D’OCCHIO

In porta il Gossau schiera un “veterano” come Daniel Geisser. Nonostante i soli 28 anni, l’estremo difensore biancoblù è uno dei guardiani con più esperienza nella categoria. Domani a Pian Scairolo scenderà in campo per la 177esima volta con la maglia del Gossau in Prima Lega e in passato ha giocato anche in Challenge League. Un altro a cui prestare attenzione sarà Jacques  Kouame, centrocampista ivoriano possente e già in rete contro l’Höngg.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: