2LI: È il giorno di Taverne-Gambarogno

Una va a cac­cia del­la secon­da affer­ma­zio­ne sta­gio­na­le dopo aver trion­fa­to all’esordio, l’altra cer­ca il pri­mo sor­ri­so nel­la nuo­va sta­gio­ne dopo due KO con­se­cu­ti­vi in casa. Il der­by tici­ne­se tra Taver­ne e Gam­ba­ro­gno offre sva­ria­ti moti­vi per non per­der­si il con­fron­to tra due alle­na­to­ri di gran­de cari­sma come Mero­ni e Peschera.

QUI TAVERNE

Il KO in Cop­pa Sviz­ze­ra – con­tra­ria­men­te a quan­to pos­sa sug­ge­ri­re il risul­ta­to – con­tro il Kriens ha alza­to l’umore e l’autostima del­le aqui­le gial­lo­ne­re. Con­tro una squa­dra di Chal­len­ge Lea­gue, gli uomi­ni di Mero­ni han­no mostra­to per­so­na­li­tà e qua­li­tà. Ele­men­ti, que­sti, che se con­fer­ma­ti lun­go tut­ta la sta­gio­ne pos­so­no por­ta­re i gial­lo­ne­ri a dispu­ta­re un cam­pio­na­to di pri­mo piano.

QUI GAMBAROGNO

In casa Gam­ba­ro­gno, inve­ce, c’è tan­ta voglia di riscat­to. Le pri­me gior­na­te non han­no sor­ri­so alla ban­da di Pesche­ra che cer­ca di inver­ti­re la rot­ta nel der­by con­tro i cugi­ni, il secon­do impe­gno con­tro una tici­ne­se in tre gior­na­te. Nel fine set­ti­ma­na, i ros­so­ne­ri sono sta­ti scon­fit­ti 1–2 dal neo­pro­mos­so Rotkreuz.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: