FC Rapid Lugano: 70 anni di calcio per tante generazioni di giovani calciatori

Era il 15 settembre del 1949 quando Renato Fontana e Dante Scala fondarono il FC Rapid Lugano: a quei tempi, al mitico Oratorio di Lugano, dominava la Libertas, una squadra forte e competitiva alla quale, come disse una volta Fontana

Nacque così il Rapid che nel ristretto spazio di cinque stagioni riuscì ad avere uno straordinario e strabiliante successo: in effetti l’ascesa verso il football che conta fu velocissima e, così, il Rapid passò dalla quarta divisione al vertice del campionato di Serie B, raggiunto nel 1955 (vedi foto allegata). La prima metà degli anni Cinquanta fu quindi memorabile per il Rapid che disputava le sue partite al Campo Marzio. Lo sguardo a ritroso nei 70 anni di storia consente di scoprire che intere generazioni di calciatori luganesi hanno giocato nel FC Rapid Lugano e alcuni di loro sono poi riusciti ad arrivare ai massimi livelli.

È impossibile in queste righe ricordarli tutti: tra i tanti nomi spiccano quelli di Geo Mantegazza (grandissimo talento e ancora oggi capocannoniere del club) e quelli di alcuni illustri nazionali svizzeri del passato come Vito Gottardi, Pier Boffi, Marco Padalino o Henry Siqueira-Barras, campione d’Europa nel 2002 con la nazionale svizzera under 17. Tra coloro che hanno spiccato il volo verso i più altri palcoscenici c’è anche l’attuale attaccante e fantasista del FC Lugano Mattia Bottani.

Da sempre conosciuto e apprezzato per il suo ricco e florido vivaio di “pulcini” e di giovani giocatori, il FC Rapid Lugano è ancora oggi uno dei maggiori e più importanti club ticinesi grazie sia all’elevato numero di “allievi” e di squadre iscritte nei vari campionati giovanili sia alle molte e svariate attività organizzate.

Per degnamente festeggiare questo importante anniversario, il Rapid ha previsto nel corso della stagione 2019-2020 una serie di iniziative e di manifestazioni che verranno presentate prossimamente.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: