EL: Copenhagen-Lugano, chi apre la crisi a chi?

Per il Luga­no è tem­po di Euro­pa Lea­gue. Dopo tan­ta atte­sa, i bian­co­ne­ri di Fabio Cele­sti­ni ini­zie­ran­no l’avventura euro­pea in casa del Cope­n­ha­gen, in Dani­mar­ca. Una sfi­da, quel­la del Par­ken Sta­dium, deli­ca­ta per Bot­ta­ni e com­pa­gni, ma non impossibile.

Chi vin­ce apre defi­ni­ti­va­men­te la cri­si dell’altra. Luga­no e Cope­n­ha­gen non arri­va­no al debut­to euro­peo con il mas­si­mo dell’umore. I bian­co­ne­ri, così come i dane­si, non vin­co­no da tre par­ti­te e non è un miste­ro che la pan­chi­na di Cele­sti­ni comin­ci a tra­bal­la­re. Una sana e neces­sa­ria inie­zio­ne di fidu­cia que­sta sera (18:55) potreb­be però far ritro­va­re la bus­so­la ai ticinesi.

Si trat­ta del pri­mo con­fron­to asso­lu­to tra i “Leo­ni” del­la Dani­mar­ca e il Luga­no. La par­ti­ta è visi­bi­le sul­la RSI.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: