3L2: Reti e spettacolo nel recupero tra Semine e Pro Daro

Si è chiu­sa con uno spet­ta­co­la­re 5–3 la sfi­da tra Semi­ne e Pro Daro, dispu­ta­ta­si ieri e vale­vo­le per il recu­pe­ro del­la pri­ma gior­na­ta di Ter­za Lega Grup­po 2. Entram­be inten­zio­na­te a non lasciar­si sfug­gi­re i tre pun­ti dopo un avvio di cam­pio­na­to non del tut­to esal­tan­te, le for­ma­zio­ni di Gigan­tel­li e Scia­ri­ni si sono affron­ta­te a viso aper­to dan­do vita a un con­fron­to entusiasmante.

Che gli spet­ta­to­ri stes­se­ro per assi­ste­re a un match par­ti­co­lar­men­te cari­co di emo­zio­ni lo si è intui­to al 2′, quan­do Miche­le Tun­do ha spe­di­to subi­to avan­ti il Semi­ne. Chri­stian Bian­chi ha rimes­so in pari­tà il pun­teg­gio al 34′ e nei minu­ti di recu­pe­ro del pri­mo tem­po ha tro­va­to la dop­piet­ta per­so­na­le per il van­tag­gio neroblù.

Al 55esimo l’e­pi­so­dio che cam­bia la par­ti­ta: Dimi­tri Bian­chi­ni (Pro Daro) vie­ne espul­so per som­ma d’am­mo­ni­zio­ni. E il Semi­ne ne appro­fit­ta: Tun­da fir­ma il 2–2 all’o­ra di gio­co. Ma il pari dura nem­me­no un minu­to: Filip­po Bian­chi­ni ripor­ta avan­ti la trup­pa di Scia­ri­ni. Ma mai dare il Semi­ne per mor­to: Mor­gan­ti­ni pri­ma pareg­gia e poi fir­ma la rimon­ta, resa anco­ra più feli­ce dal­la rete nei recu­pe­ri di Benincasa.

Il Semi­ne tro­va il pri­mo suc­ces­so e si por­ta a quo­ta cin­que pun­ti. Il Pro Daro rima­ne a quo­ta tre punti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: