1LP: Bellinzona sconfitto e lontano dalla vetta. Sabato è già tempo di reagire

Le spe­ran­ze, si sa, sono le ulti­me a mori­re. Ma al ter­mi­ne del­la nona gior­na­ta di Pri­ma Lega Pro­mo­tion fare cal­co­li è (qua­si) impen­sa­bi­le. Tra l’am­bi­zio­so Bel­lin­zo­na di Jaco­bac­ci e la capo­li­sta Yver­don ci sono dodi­ci pun­ti di dif­fe­ren­za. “Col­pa” anche del KO che Pel­lo­ni e com­pa­gni han­no pati­to ieri sera al Comu­na­le per mano del neo­pro­mos­so Etoi­le Carou­ge. 0–1 e quar­ta scon­fit­ta sta­gio­na­le per i gra­na­ta, sem­pre più lon­ta­ni dal sogno Chal­len­ge Lea­gue. A con­dan­na­re ieri i tici­ne­si è sta­ta la rete rea­liz­za­ta al 38esimo da Correia.

Ma non tut­to è per­du­to e Jaco­bac­ci e i suoi uomi­ni devo­no pre­sto ritro­va­re l’en­tu­sia­smo. Entu­sia­smo che, si spe­ra, inse­gui­ran­no già saba­to alle 17:30 per il secon­do impe­gno casa­lin­go con­se­cu­ti­vo. Que­sta vol­ta con­tro il Bavois.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: