Renzetti su Celestini: “Esonero? Inevitabile, ma se fa il miracolo…”

L’allenatore del Luga­no Fabio Cele­sti­ni, per ora, non si muo­ve. Nono­stan­te l’amara scon­fit­ta pati­ta nel wee­kend a Cor­na­re­do con­tro lo Xamax, il pre­si­den­te Ren­zet­ti ha scel­to di con­ce­de­re anco­ra fidu­cia al tec­ni­co che ha por­ta­to i bian­co­ne­ri al ter­zo posto la scor­sa stagione.

Ma ‘Don Fabio’ gode di fidu­cia solo tem­po­ra­nea. È lo stes­so pre­si­den­te del Luga­no ad ammet­ter­lo al Cor­rie­re del Tici­no. “Ho fat­to le mie rifles­sio­ni, ho valu­ta­to anche l’ipotesi di eso­ne­rar­lo subi­to ma non avreb­be sen­so con due par­ti­te impor­tan­ti alle porte”.

“Secon­do me – dichia­ra Ren­zet­ti al quo­ti­dia­no –, si è incar­ta­to a livel­lo di idee. Spe­ro sfrut­te­rà que­sta set­ti­ma­na per cer­ca­re il mira­co­lo. Altri­men­ti, è logi­co ope­ra­re un avvi­cen­da­men­to”. Cele­sti­ni sal­ve­rà, quin­di, la pan­chi­na sol­tan­to in caso di risul­ta­ti posi­ti­vi con­tro Dina­mo Kiev gio­ve­dì e Sion pri­ma del­la sosta dedi­ca­ta alle nazionali.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: