2LI: Novazzano e Gambarogno pronte per tornare a ruggire

La classifica ogni tanto distorce la realtà. C’è chi – come transfertmarkt –toglie già i tre punti al Novazzano per la probabile sconfitta a tavolino a causa delle aree di rigore troppo grandi. C’è chi invece e giustamente attende il responso della Federazione come il sito ufficiale della Lega Amatori. Sia quel che sia, ma il Novazzano quel successo se l’è guadagnato sul campo, superando per 5-3 una corazzata che mira alla promozione. Sia quel che sia, ma il Novazzano non deve farsi prendere dalla frenesia della classifica che, in caso di assegnazione della vittoria al Rotkreuz, vedrebbe i gialloblù scivolare al settimo posto. Una posizione che, per la qualità mostrata in queste prime nove sfide della stagione, non rispecchia il valore della truppa allenata dal tandem Croci-Torti/Cavasoglu.

Il Novazzano ha fame. Lo si vede in campo quando prova ad ‘azzannare’ gli avversari. Lo si vede nello spirito di un Croci-Torti che sbraita e guida la squadra come meglio non potrebbe. Una fame che è ancora di più accentuata dopo la caduta di settimana scorsa in casa dell’Ibach. Domenica pomeriggio, capitan Martinelli e compagni ospiteranno il Sursee, attuale nona forza del Gruppo 4 di Seconda Lega Interregionale e distante virtualmente due punti.

Ha voglia di tornare a sorridere anche il Gambarogno di Tazio Peschera. Reduci da due sconfitte consecutive, i rossoneri inseguiranno il quarto successo della stagione domani alle 17:00 sul campo del Sarnen, fanalino di coda con cinque punti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: