2LI: Novazzano e Gambarogno pronte per tornare a ruggire

La clas­si­fi­ca ogni tan­to distor­ce la real­tà. C’è chi – come trans­fert­markt –toglie già i tre pun­ti al Novaz­za­no per la pro­ba­bi­le scon­fit­ta a tavo­li­no a cau­sa del­le aree di rigo­re trop­po gran­di. C’è chi inve­ce e giu­sta­men­te atten­de il respon­so del­la Fede­ra­zio­ne come il sito uffi­cia­le del­la Lega Ama­to­ri. Sia quel che sia, ma il Novaz­za­no quel suc­ces­so se l’è gua­da­gna­to sul cam­po, supe­ran­do per 5–3 una coraz­za­ta che mira alla pro­mo­zio­ne. Sia quel che sia, ma il Novaz­za­no non deve far­si pren­de­re dal­la fre­ne­sia del­la clas­si­fi­ca che, in caso di asse­gna­zio­ne del­la vit­to­ria al Rot­kreuz, vedreb­be i gial­lo­blù sci­vo­la­re al set­ti­mo posto. Una posi­zio­ne che, per la qua­li­tà mostra­ta in que­ste pri­me nove sfi­de del­la sta­gio­ne, non rispec­chia il valo­re del­la trup­pa alle­na­ta dal tan­dem Cro­ci-Tor­ti/­Ca­va­so­glu.

Il Novaz­za­no ha fame. Lo si vede in cam­po quan­do pro­va ad ‘azzan­na­re’ gli avver­sa­ri. Lo si vede nel­lo spi­ri­to di un Cro­ci-Tor­ti che sbrai­ta e gui­da la squa­dra come meglio non potreb­be. Una fame che è anco­ra di più accen­tua­ta dopo la cadu­ta di set­ti­ma­na scor­sa in casa dell’Ibach. Dome­ni­ca pome­rig­gio, capi­tan Mar­ti­nel­li e com­pa­gni ospi­te­ran­no il Sur­see, attua­le nona for­za del Grup­po 4 di Secon­da Lega Inter­re­gio­na­le e distan­te vir­tual­men­te due pun­ti.

Ha voglia di tor­na­re a sor­ri­de­re anche il Gam­ba­ro­gno di Tazio Pesche­ra. Redu­ci da due scon­fit­te con­se­cu­ti­ve, i ros­so­ne­ri inse­gui­ran­no il quar­to suc­ces­so del­la sta­gio­ne doma­ni alle 17:00 sul cam­po del Sar­nen, fana­li­no di coda con cin­que pun­ti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: